Crea sito

TIRAMISU’ AL CIOCCOLATO

Il tiramisù, non l’ho mai negato, è il mio dolce preferito. L’ho provato alle fragole, ai lamponi, ai frutti di bosco, al cioccolato, ma nessuna delle varianti è al livello dell’originale. Amo il classico, al caffè, ma lo prediligo con i pavesini e, questa versione, con i pavesini al cacao, l’ho trovata sorprendentemente buona.
Ricordo la prima volta che da bambina mi fu offerto. Era la versione meno evoluta del tiramisù fatto con il burro al posto del mascarpone, ma prevedeva comunque biscotti intinti nel caffè e strati di crema.
Non mi aveva convinta questo dolce, conservato in frigorifero e servito in fette a forma di mattonella. La zia Checca allora lo aveva offerto ai grandi e solo allora mi ero decisa ad assaggiarlo ed era stato subito amore.
Allora ne avevo chiesto una porzione tutta per me, ma ahimè era finito!

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gMascarpone
  • 3Uova
  • 4 cucchiaiZucchero
  • 200 gPavesini al cacao
  • 250 gPanna fresca liquida
  • 250 gMascarpone

Preparazione

  1. Monta a lungo i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro gonfio e spumoso. Aggiungi il mascarpone e gli albumi montati densamente a neve.

    Alterna strati di pavesini intinti nel caffè con strati di crema in un contenitore a forma di parallelepipedo non troppo grande. Per andare bene ad estrarre e decorare il dolce puoi rivestirlo di cellophane all’interno. Richiudi i lembi sul dolce e riponi in frigorifero per alcune ore. L’ideale è tenerlo un’intera notte.

    Al momento di servire sforma il dolce e decoralo con la panna montata fermamente e con cacao amaro in polvere.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Marianna Maraga è una creativa prestata, forse per sbaglio, alla pubblica amministrazione. I colori e la loro coordinazione armonica sono la cifra stilistica di tutti i suoi progetti, dalla semina dell'orto, al knit design, passando per l'arredamento, la sartoria e la cucina, da sempre, sua grande passione. Questo blog nasce da un progetto incompiuto: la creazione di una raccolta di ricette con menu monocolore che si intitolava appunto 'Cucinaatintaunita'. Per questo le ricette sono archiviate innanzitutto per colore. Marianna vive nelle Dolomiti con la sua famiglia, un marito, un adorabile bambino e una comunità di amici sempre presenti ai suoi inviti a cena. Adora il rosso. https://www.facebook.com/cucinaatintaunita https://twitter.com/MaragaMarianna https://www.instagram.com/cucinaatintaunita/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.