Crea sito

CROSTATA RICOTTA, MANDORLE E CILIEGIE

Le ciliegie: piccole, rosse, irresistibili, come questa crostata ricotta, mandorle e cliegie, da servire rigorosamente fredda per gustarne al meglio il cuore bianco e morbido. Le mandorle dell’involucro croccante completano il dolce.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI PER LA CROSTATA, RICOTTA, MANDORLE E CILIEGIE

BASE DI FROLLA ALLE MANDORLE

  • 70 gmandorle
  • 180farina 00
  • 80 gburro
  • 90 gzucchero
  • 1 pizzicosale
  • 1uovo
  • 1tuorlo

RIPIENO DI RICOTTA E CILIEGIE

  • 500 gricotta
  • 50 gzucchero
  • 1albume
  • 400 gciliegie

PREPARAZIONE DELLA CROSTATA, RICOTTA, MANDORLE E CILIEGIE

  1. Innanzitutto provvedi a sbollentare le mandorle in poca acqua bollente e a passarle in forno a 160° C per tostarle. Successivante, dopo averle raffreddate tritale finemente fino a ridurne in farina.

  2. Comincia ad impastare la frolla alle mandorle. Sulla spianatoia disponi i due terzi della farina, le farina di mandorle (nulla vieta di utilizzare quella già pronta) l’uovo e il tuorlo. Forma un panetto di pasta e metti da parte. Procedi poi con l’impastare il burro con lo zicchero e il terzo rimanente di farina. Per riuscire al meglio nell’operazione usa il burro freddo e spezzettalo con i rebbi di una forchetta. Impasta molto velocemente per non sciogliere il burro con il calore delle mani.

  3. Unisci i due panetti ed amalgamali velocemente. Riponi la frolla alle mandorle nel frigorifero.

  4. Nel frattempo prepara le ciliegie. Queste andranno tutte snocciolate. Per far questo esiste un apposito utensile utile anche per le olive, ma anche un piccolo macchinario che rende ancor più agevole l’operazione, dove è possibile inserire i frutti privati del picciolo e girando una manovella i frutti escono privati del nocciolo. In mancanza andrà fatto a mano, ma sarebbe davvero sgradevole trovare i noccioli nella torta, oltre che pericoloso per le dentature.

  5. Aggiungi due cucchiai colmi di zucchero e metti a cuocere in un tegame per alcuni minuti fino a che lo zucchero inizia a caramellare. Metti da parte.

PREPARAZIONE

  1. Nel frattempo prepara le ciliegie. Queste andranno tutte snocciolate. Per far questo esiste un apposito utensile utile anche per le olive, ma anche un piccolo macchinario che rende ancor più agevole l’operazione, dove è possibile inserire i frutti privati del picciolo e girando una manovella i frutti escono privati del nocciolo. In mancanza andrà fatto a mano, ma sarebbe davvero sgradevole trovare i noccioli nella torta, oltre che pericoloso per le dentature.

  2. Aggiungi due cucchiai colmi di zucchero e metti a cuocere in un tegame per alcuni minuti fino a che lo zucchero inizia a caramellare. Metti da parte.

  3. Estrai dal frigorifero la frolla alle mandorle e con il mattarello tirala sottile 3-4 mm e fodera uno stampo a cerniera imburrato ed infarinato.

  4. In una bacinella monta a neve l’albume. Con le stesse frutte lavora la ricotta a crema con lo zucchero in un altro recipiente ed incorpora l’albume a neve. Versa il composto nello stampo con la frolla.

  5. La crema di ricotta deve arrivare almeno un cm. e mezzo sotto il bordo, per lasciare spazio alle ciliegie.

  6. Cuoci in forno a 160° C per circa 40 minuti fino a che il bordo risulterà dorato.

  7. Fai raffreddare e riponi per almeno un paio d’ore in frigorifero prima di servire.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Marianna Maraga è una creativa prestata, forse per sbaglio, alla pubblica amministrazione. I colori e la loro coordinazione armonica sono la cifra stilistica di tutti i suoi progetti, dalla semina dell'orto, al knit design, passando per l'arredamento, la sartoria e la cucina, da sempre, sua grande passione. Questo blog nasce da un progetto incompiuto: la creazione di una raccolta di ricette con menu monocolore che si intitolava appunto 'Cucinaatintaunita'. Per questo le ricette sono archiviate innanzitutto per colore. Marianna vive nelle Dolomiti con la sua famiglia, un marito, un adorabile bambino e una comunità di amici sempre presenti ai suoi inviti a cena. Adora il rosso. https://www.facebook.com/cucinaatintaunita https://twitter.com/MaragaMarianna https://www.instagram.com/cucinaatintaunita/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.