Crea sito

RAVIOLI VIOLA ALLA RICOTTA

  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 5-6 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Rapa rossa d'Egitto 1
  • Uova 3
  • Farina 00 400 g
  • Pane grattugiato 30 g
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Basilico 1 mazzetto
  • Ricotta 400 g

Preparazione

  1. RIPIENO – Amalgamare ricotta, parmigiano, pangrattato e erbe sminuzzate riporre in frigorifero fino al momento dell’uso.

    IMPASTO PER I RAVIOLI – A mano o con il mixer impastare la farina, le rape rose frullate nel mixer e le uova intere fino ad ottenere un panetto ben sodo. Se dovesse essere appiccicoso aggiungere altra farina.

    CONFEZIONE – Stendere la pasta. Prima con il mattarello e solo alla fine con l’apposita macchina. Se questa viene utilizzata non per uniformare, ma per tirare la pasta, il risultato sarà un raviolo un po’ meno poroso che non prende il sugo allo stesso modo.

    Dopo aver ottenuto con il mattarello un grande rettangolo sottile, con un coltello o una rondella tagliare una striscia larga 12 cm per tutta la lunghezza e passala nella macchina per pasta una sola volta in modo da renderla piuttosto sottile, badando di coprire nel frattempo l’impasto restante con un canovaccio affinché non si asciughi.

    Per la realizzazione di questi ravioli ho utilizzato un utensile che si chiama ‘raviolamp’ che promette di ottenere 12 ravioli di perfetta forma e di identiche dimensioni. Infarinando adeguatamente la pasta il risultato ottenuto è stato soddisfacente.

    Procedi fino ad esaurimento degli ingredienti.

    Cuoci i ravioli in abbondante acqua salata per 5-6 minuti (se la cottura è rinviata si seccheranno un poco e il prolungamento della cottura comprometterà il risultato in termini di colore).

    Condisci con burro fuso e semi di papavero.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Marianna Maraga è una creativa prestata, forse per sbaglio, alla pubblica amministrazione. I colori e la loro coordinazione armonica sono la cifra stilistica di tutti i suoi progetti, dalla semina dell'orto, al knit design, passando per l'arredamento, la sartoria e la cucina, da sempre, sua grande passione. Questo blog nasce da un progetto incompiuto: la creazione di una raccolta di ricette con menu monocolore che si intitolava appunto 'Cucinaatintaunita'. Per questo le ricette sono archiviate innanzitutto per colore. Marianna vive nelle Dolomiti con la sua famiglia, un marito, un adorabile bambino e una comunità di amici sempre presenti ai suoi inviti a cena. Adora il rosso. https://www.facebook.com/cucinaatintaunita https://twitter.com/MaragaMarianna https://www.instagram.com/cucinaatintaunita/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.