Crea sito

INSALATA D’EPIFANIA

L’Epifania tutte le feste porta via, ma non i chili di troppo accumulati nelle due settimane precedenti. Pare che un pasto, che si dica natalizio, nel senso tradizionale del termine, possa arrivare a 3.000 calorie, tra aperitivo, antipasto, primo secondo e dessert, cui vanno aggiunte la frutta secca e la frutta. Il tutto, aggiunto alla colazione, alle varie merende con o da amici e parenti e alla cena, può arrivare a sfiorare, in alcuni casi le 6.000 calorie. Non penso di essere arrivata a tanto, ma sicuramente questo periodo dell’anno non è il massimo per quanti vogliano mantenere il peso forma, ammesso e non concesso che rientri ancora tra questi.
Comunque, io, come ogni anno, ho voluto approfittare delle splendide e tiepide giornate che le vacanze ci hanno riservato, per qualche lunga passeggiata tra le mie montagne.
Però se questo non basta ecco come ripartire …

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 grappoloRavanelli
  • 300 gPomodorini datterini
  • 1 cespoInsalata
  • 1Finocchi
  • 3Carote
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
  • Aceto balsamico
  • 1 mazzettoRucola

Preparazione

  1. Lava per bene tutti gli ingredienti e disponili partendo dall’insalata e completando con carote, pomodorini, finocchi e rucola. Per realizzare i fiori di ravanello è molto semplice. Basta inciderli con un coltellino affilato, praticando dei tagli abbastanza profondi a distanza di circa 5 mm. tre in orizzontale e tre in verticale e poi metti in ammollo i ravanelli in acqua fredda per circa 30 minuti. Completa la decorazione dell’insalata e condisci prima di servire con la vinagrette preparata con olio, sale, pepe ed aceto balsamico.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Marianna Maraga è una creativa prestata, forse per sbaglio, alla pubblica amministrazione. I colori e la loro coordinazione armonica sono la cifra stilistica di tutti i suoi progetti, dalla semina dell'orto, al knit design, passando per l'arredamento, la sartoria e la cucina, da sempre, sua grande passione. Questo blog nasce da un progetto incompiuto: la creazione di una raccolta di ricette con menu monocolore che si intitolava appunto 'Cucinaatintaunita'. Per questo le ricette sono archiviate innanzitutto per colore. Marianna vive nelle Dolomiti con la sua famiglia, un marito, un adorabile bambino e una comunità di amici sempre presenti ai suoi inviti a cena. Adora il rosso. https://www.facebook.com/cucinaatintaunita https://twitter.com/MaragaMarianna https://www.instagram.com/cucinaatintaunita/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.