Crea sito

MINI BANOFFEE PIE

La banoffee, qui in versione mini banoffee pie. Da quando l’ho scoperto, questo dolce mi ha affascinata. Mi intrigava l’abbinamento tra i biscotti sbriciolati e due sapori così diversi: quello della banana e del caramello mou. L’ho provata in varie forme, ma nessuna è risultata bella come queste mini banoffee pie.
Comunque oggi ho voluto fare degli approfondimenti sull’origine di questo famoso dolce ed ho scoperto: che non è un dolce di origine americana, bensì britannica, che ad arrogarsi il merito di averlo inventato, sarebbero due inglesi Nigel Mackenzie e Ian Dowding che, dopo vari tentativi con altri tipi di frutta, ebbero la geniale idea di provare con le banane. A dire il vero quest’idea si attribuisce al primo dei due, mentre al secondo è attribuibile il nome, una ‘parola macedonia’, tanto per restare in tema, ovvero frutto di due parole unite insieme a formarne un’altra: banana e toffee.
Il dolce ebbe un tale successo che i clienti del ristorante vi si recavano proprio per degustare il divenuto ormai celebre dessert.
Nel 1974 la ricetta fu pubblicata per la prima volta in un libro e da allora il suo successo non è mai venuto meno.
Io sola non l’avevo mai assaggiato fino ad un paio di anni fa, ma ora ho capito perché questo dolce sia così popolare.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura3 Ore
  • Porzioni6-8
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaBritannica

Ingredienti

  • 350 glatte condensato
  • 3banane
  • 200 gpanna fresca liquida
  • 150 gbiscotti Digestive
  • 1 cucchiainocacao amaro in polvere
  • 1 pizzicosale
  • 60 gmascarpone
  • cacao amaro in polvere (per la decorazione)

Strumenti

  • 1 Coppapasta 6-7 cm
  • 1 Bocchetta a stella
  • 1 Sac a poche

PREPARAZIONE DELLA CREMA MOU PER LE MINI BANOFFEE PIE

  1. Innanzitutto inserisci il barattolo di latte condensato in un tegame di piccole dimensioni, ma tale da consentire di coprirlo con dell’acqua e un coperchio. Aggiungi l’acqua fino a coprire il barattolo, accendi il gas a fiamma dolcissima e copri con un coperchio. Portalo a leggera ebollizione e prosegui per 2:30-3:00 ore rimpinguando l’acqua mano a mano che evapora.

  2. Dopo circa 2 ore e mezza il mou prende un bel colore ambrato, con tre ore il colore e il sapore risultano più decisi. Deve risultare come in fotografia.

  3. Fai raffreddare completamente la crema mou. Questa operazione relativa alla preparazione della crema mou può essere fatta anche con 1-2 giorni di anticipo.  In tal caso conserva il barattolino chiuso in frigorifero.

PREPARAZIONE DELLE MINI BANOFFEE PIE

  1. Trita finemente i biscotti digestive con un cucchiaino di cacao ed un pizzico di sale. Sciogli il burro ed amalgamalo ai biscotti. Devi ottenere un composto a briciole, piuttosto sottili.

  2. Con un coppa pasta di forma cilindrica delle dimensioni di 7-8 cm di diametro, prepara le basi delle mini banoffee su un vassoio coperto di quadrati di carta da forno del lato di circa 10 cm, destinate ad ospitare ciascuna una mini banoffee. In tal modo potrai poi trasferirle comodamente in piattini individuali da dolce.

  3. Prima crea uno strato di biscotti tritati, schiaccia per bene con un cucchiaio o con l’apposito utensile. Poi inserisci un cucchiaio di crema mou e schiaccia per bene, quindi completa con delle banane tagliate finemente a rondelle. Schiaccia per bene ed estrai delicatamente il coppa pasta. Prepara le altre cinque basi e riponi in frigorifero.

DECORAZIONE DELLE MINU BANOFFEE PIE

  1. Dopo che le basi si saranno ben rassodate, completa le mini banoffee con la decorazione finale. Monta densamente la panna montata ed aggiungi il mascarpone. Continua a montare con le fruste elettriche fino a che è completamente amalgamato alla panna. Prendi una sacca a poche con bocchetta a stella come quella in fotografia ed inserisci il composto di panna e mascarpone nella sacca.

  2. Infine decora i dessert con un ciuffo di panna a forma di fiore. Per ottenere l’effetto a fiore bisogna mantenere la sacca diritta e continuare a spremere fino a che si formano i petali, poi con un gesto deciso staccare la bocchetta.

    Cospargi di cacao solo il momento prima di servire. Per tutto il tempo e mini banoffee andranno tenute in frigorifero.

Ecco i miei precedenti esperimenti di banoffee pie. A torta prova a cliccare sui seguenti link BANOFFEE PIE e BANOFFEE SQUARE, ma anche in bicchiere, Per la ricetta clicca QUI BANOFFEE CUP.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Marianna Maraga è una creativa prestata, forse per sbaglio, alla pubblica amministrazione. I colori e la loro coordinazione armonica sono la cifra stilistica di tutti i suoi progetti, dalla semina dell'orto, al knit design, passando per l'arredamento, la sartoria e la cucina, da sempre, sua grande passione. Questo blog nasce da un progetto incompiuto: la creazione di una raccolta di ricette con menu monocolore che si intitolava appunto 'Cucinaatintaunita'. Per questo le ricette sono archiviate innanzitutto per colore. Marianna vive nelle Dolomiti con la sua famiglia, un marito, un adorabile bambino e una comunità di amici sempre presenti ai suoi inviti a cena. Adora il rosso. https://www.facebook.com/cucinaatintaunita https://twitter.com/MaragaMarianna https://www.instagram.com/cucinaatintaunita/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.