Crea sito

CIAMBELLA DI MERANO

La ricetta è quella del libretto della Cameo ‘I dolci si fanno così’. Dopo almeno 10 anni ho riprovato questa ricetta di cui avevo un bel ricordo. Un dolce alle nocciole è buono per definizione, ma qui anche il procedimento è originale, anche se molto semplice. Si stende la frolla sottile, la si spalma con la crema di nocciole tritate e zucchero, la si arrotola ad ottenere un serpentello che viene chiuso a cerchio. Poi si praticano dei tagli a zig zag che in cottura faranno assumere al dolce questa invitante decorazione.

  • CucinaItaliana

FROLLA

  • 300 gFarina 00
  • 1Uova
  • 6 gLievito chimico in polvere
  • 100 gZucchero
  • 1 pizzicoSale
  • 2 cucchiaiLatte
  • 100 gBurro

RIPIENO

  • 200 gNocciole
  • 100 gZucchero
  • 1/2Tuorli
  • 1Albumi
  • 4 cucchiaiAcqua

DECORAZIONE

  • 1/2Tuorli
  • 1 cucchiainoLatte

Strumenti

  • 1 stampo a ciambella da 20 cm di diametro

Preparazione

FROLLA

  1. Mescola la farina e il lievito sul piano di lavoro. Nel mezzo fai una buca e mettici lo zucchero, la vanillina, il sale, l’uovo e il latte. con una parte della farina forma un impasto denso. Quindi aggiungi il burro freddo tagliato a pezzettini e copri con farina. Impasta rapidamente tutti gli ingredienti fino ad ottenere una palla liscia .

  2. Stendi la frolla con il mattarello con la forma di un rettangolo di circa 35 x 45 cm.

  3. Per il ripieno mescola le nocciole, lo zucchero, l’uovo tenendo da parte 1/2 tuorlo per la decorazione, e tanta acqua quanta ne serve per una crema spalmabile.

  4. Distribuiscila sul rettangolo di frolla con un raschietto bagnato in acqua fredda.

  5. Arrotola la pasta nel senso del lato più lungo e chiudila a cerchio, eliminando prima i bordi irregolari. Metti la ciambella nello stampo (in mancanza puoi usare la placca del forno).

  6. Spennella con il 1\2 tuorlo mescolato con il cucchiaino di latte e pratica delle incisioni a zig zag sulla superficie. di circa 1/2 cm di profondità.

  7. Inforna per 200°C per 40 minuti circa.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Marianna Maraga è una creativa prestata, forse per sbaglio, alla pubblica amministrazione. I colori e la loro coordinazione armonica sono la cifra stilistica di tutti i suoi progetti, dalla semina dell'orto, al knit design, passando per l'arredamento, la sartoria e la cucina, da sempre, sua grande passione. Questo blog nasce da un progetto incompiuto: la creazione di una raccolta di ricette con menu monocolore che si intitolava appunto 'Cucinaatintaunita'. Per questo le ricette sono archiviate innanzitutto per colore. Marianna vive nelle Dolomiti con la sua famiglia, un marito, un adorabile bambino e una comunità di amici sempre presenti ai suoi inviti a cena. Adora il rosso. https://www.facebook.com/cucinaatintaunita https://twitter.com/MaragaMarianna https://www.instagram.com/cucinaatintaunita/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.