Crea sito

TORRETTE DI RISO VENERE CON POLPO, PATATE, POMODORINI E OLIVE

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Polpo 1 kg
  • Patate 600 g
  • Cipolle .1
  • Sedano 1
  • Carote 1
  • Pomodorini ciliegino 200 g
  • Riso venere 300 g

Preparazione

  1. Metti il polpo a cuocere per un’ora circa in una pentola d’acqua bollente cui avrai unito la cipolla , il sedano (a parte un pezzo da mettere alla fine crudo a pezzetti) e la carota. Togli dal fuoco il polpo e fallo riposare fino a che sarà completamente freddo. Taglialo a pezzettini dopo aver tolto il becco duro.
    Nel  frattempo cuoci le patate in acqua bollente salata fino a quando saranno cotte ma sode  e il riso per 40 minuti in acqua bollente salata. Lavalo sotto l’acqua fredda per fermare la cottura. Taglia a metà i pomodorini, a pezzetti il sedano e le patate fredde. Unisci gli ingredienti. Regola di sale, condisci con olio e un po’ di pepe. Prepara le torrette con un coppapasta di almeno 12 cm di diametro. Cospargi di prezzemolo tritato finemente.
     

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Marianna Maraga è una creativa prestata, forse per sbaglio, alla pubblica amministrazione. I colori e la loro coordinazione armonica sono la cifra stilistica di tutti i suoi progetti, dalla semina dell'orto, al knit design, passando per l'arredamento, la sartoria e la cucina, da sempre, sua grande passione. Questo blog nasce da un progetto incompiuto: la creazione di una raccolta di ricette con menu monocolore che si intitolava appunto 'Cucinaatintaunita'. Per questo le ricette sono archiviate innanzitutto per colore. Marianna vive nelle Dolomiti con la sua famiglia, un marito, un adorabile bambino e una comunità di amici sempre presenti ai suoi inviti a cena. Adora il rosso. https://www.facebook.com/cucinaatintaunita https://twitter.com/MaragaMarianna https://www.instagram.com/cucinaatintaunita/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.