Crea sito

CIOCCOLATINI AL GIANDUIA E CROCCANTE

Lo stampo per questi cioccolatini al gianduia e croccante, o forse sarebbe dire cioccolatoni, l’ho acquistato nel mio ultimo viaggio a Torino. Sono effettivamente molto grandi, ma è stato bello condividerli alla fine di una cena, al momento del caffè. L’interno è fatto di mandorle tostate in forno, dopo averle spellate e passate nello zucchero caramellato. Una vera goduria.
Lo confesso, io ce la faccio benissimo da sola a mangiarne uno intero.

  • CucinaItaliana

INGREDIENTI PER I CIOCCOLATINI AL GIANDUIA E CROCCANTE

  • 200 gCioccolato gianduia (novi)
  • 100 gMandorle
  • 50 gZucchero

Strumenti

  • 1 Stampino in silicone a forma di cubi

PREPARAZIONE DEI CIOCCOLATINI AL GIANDUIA E CROCCANTE DI MANDORLE

  1. Prepara le mandorle spellandole dopo averle tuffate per un paio di minuti in acqua bollente. L’operazione è molto semplice. Appena sono pronte basta prenderle tra il pollice e l’indice e schiacciare e la mandorla sguscerà fuori.

    Passale in forno a 200°C fino a quando assumeranno un colore dorato. Mescolale con un cucchiaio e fai attenzione a non bruciarle. Metti da parte.

SCIOGLI IL CIOCCOLATO

  1. Fai fondere a bagnomaria il cioccolato a temperatura piuttosto bassa. Il cioccolato fonde a 35-37 °C. l’acqua non dovrà bollire. Appena accenna a delle bollicine spegni la fiamma. Mescola con pazienza fino a che il cioccolato raggiunge la consistenza liquida, ma densa.

PREPARA IL CROCCANTE

  1. Fai sciogliere lo zucchero su un tegame e quando comincerà a scurirsi aggiungi le mandorle (in alernativa puoi usare la stessa quantità di nocciole che trovi già tostate in vendita).

    Fai raffreddare su un pezzo di marmo o su un tagliere di legno sopra un pezzo di stagnola.

    Appena si è indurito taglialo a pezzi con un coltello.

  2. Riempi i cubotti con due cucchiaini di cioccolato e fai aderire roteando lo stampo ai bordi.

    Aggiungi il croccante e riempi i cubotti. Colma con altro cioccolato. Sbattendo lo stampo il cioccolato riempirà gli spazi vuoti. Livella con altro cioccolato. Passa in frigorifero per almeno un’ora.

    Rivesti i cioccolatini con carta stagnola colorata.

Se ami i cioccolatini prova anche i cioccolatino al caramello. Per la ricetta clicca QUI https://blog.giallozafferano.it/cucinaatintaunita/cioccolatini-al-caramello/senza-categoria/cucinaatintaunita/ e i cioccolatini bicolori alle nocciole. Per la ricetta clicca QUI https://blog.giallozafferano.it/cucinaatintaunita/cioccolatini-bicolori/ricette-di-colore-marrone/cucinaatintaunita/

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Marianna Maraga è una creativa prestata, forse per sbaglio, alla pubblica amministrazione. I colori e la loro coordinazione armonica sono la cifra stilistica di tutti i suoi progetti, dalla semina dell'orto, al knit design, passando per l'arredamento, la sartoria e la cucina, da sempre, sua grande passione. Questo blog nasce da un progetto incompiuto: la creazione di una raccolta di ricette con menu monocolore che si intitolava appunto 'Cucinaatintaunita'. Per questo le ricette sono archiviate innanzitutto per colore. Marianna vive nelle Dolomiti con la sua famiglia, un marito, un adorabile bambino e una comunità di amici sempre presenti ai suoi inviti a cena. Adora il rosso. https://www.facebook.com/cucinaatintaunita https://twitter.com/MaragaMarianna https://www.instagram.com/cucinaatintaunita/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.