Crea sito

Pampepato ferrarese

Il Pampepato o Pampapato ferrarese è un dolce tipico natalizio di questa città. Ha forma di zuccotto, un impasto di cacao, mandorle e canditi insaporiti da cannella e chiodi di garofano tutto ricoperto dal cioccolato fondente. Il nome può trarre in inganno perché si pensa al pepe mentre in realtà ne è privo. Esistono molte ricette su questo dolce ma io ho seguito quella che mi ha mandato da Ferrara la mia amica Antonella Zappaterra, certo … ho diviso le sue dosi per 4 perché ho capito che lei ne prepara quantità per tutto l’anno o forse per tutta Copparo, e ho messo più cannella e chiodi di garofano … io adoro le spezie. E ora sotto con la preparazione ! P.S. Antonella … sono nelle tue mani.
Aggionato il 11/12/19

pampepato ferrarese
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Pampepato ferrarese

  • 700 gFarina 00
  • 500 gZucchero
  • 100 gCacao zuccherato in polvere
  • 150 gCacao amaro in polvere
  • 400 gMandorle (con la pelle)
  • 350 gFrutta candita (mista)
  • 1 cucchiaioCannella in polvere (raso)
  • 1 cucchiaioChiodi di garofano macinati (raso)
  • Marsala (quanto ne assorbe)

Copertura del Pampepato

  • 300 gCioccolato fondente

Per la preparazione del Pampepato vi occorre

  • Ciotola
  • Cucchiaio di legno
  • Teglia
  • Carta forno
  • Gratella per dolci

Preparazione del Pampepato ferrarese

  1. pampepato ferrarese

    Accendere il forno a 170 gradi modalità statico. In una capiente ciotola versare la farina, il cacao dolce e quello amaro, la frutta mista candita, le spezie e le mandorle tritate con lo zucchero.

  2. pampepato ferrarese

    Miscelare tutti gli ingredienti aiutandosi con un cucchiaio di legno. Versare una parte di liquore (o quello che preferite) e amalgamare. La dose di liquore che occorre la deciderete man mano che impasterete, aiutandovi ora con le mani. Per formare la cupola vedrete che l’impasto risulterà appiccicoso, quindi bagnatevi le mani con acqua e riuscirete a dare la forma al vostro dolce. Se preferite fate come me, confezionate anche piccoli pampepati della misura di una noce, tenendo d’occhio la cottura.

  3. pampepato ferrarese

    Posizionatelo su una teglia sulla quale avrete messo un foglio di carta forno e infornate a 170 gradi per 40 minuti controllando. Sfornare e fare raffreddare su una gratella. Sciogliere il cioccolato fondente o come vi piace, a bagnomaria. Versarlo sul dolce e aspettare che si solidifichi. Fate la stessa cosa se ne avete preparato anche alcuni più piccoli.

Seguitemi su

Pinterest Instagram Twitter Chat Messenger

Seguite la mia pagina facebook e lasciate Mi Piace per restare aggiornati sulle ultime ricette

Per collaborazioni con il mio blog contattatemi su patrizia61@email.it

Se volete leggere tutte le ricette presenti sul blog cliccate qui

/ 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Pampepato ferrarese”

  1. Patrizia con la dose che ti ho dato,mi vengono 12 pampapati,una buona parte fanno parte dei regali di Natale,ma ti assicuro che a fine festività ne rimangono pochi o niente ….grazie per avermi citata nella ricetta,un abbraccio!!!

    1. Ciao Antonella, avevo paura che le dosi fossero troppe per me, così le ho ridotte e ne ho fatto solo uno…peccato perché è finito subito. Era buonissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.