Crea sito

Pandolce basso vecchia Genova

Il Pandolce basso vecchia Genova, in dialetto Pandùçe è il dolce tipico del Natale genovese … ma mi raccomando, non chiamatelo panettone ! In realtà il vero Pandolce Genovese è quello con il lievito di birra o madre, preparato la sera prima e messo a lievitare sotto le coperte accanto allo scaldaletto (le massaie d’un tempo facevano così). Negli anni 50, per la necessità di una preparazione più rapida, è stato dato l’appellativo di “antico” alla ricetta senza lievito di birra. Nell’antica tradizione, il giorno di Natale il Pandolce veniva tagliato con un rametto di alloro, simbolo di fortuna e benessere, e veniva anche cotto insieme ad una  foglia posata sopra. Un mio ricordo di tradizione? La nonna Agnese di San Martino di Struppa teneva da parte una fetta di Pandùçe per dividerla fra tutti il giorno di San Biagio, protettore della gola (3 febbraio).

pandolce basso vecchia genova

Pandolce basso vecchia Genova

Ingredienti per un Pandolce basso di 24 cm. di 900 gr. circa

  • 300 gr. di farina manitoba ( per questo tipo di impasto andrebbe usata farina 00 ma io preferisco quella più forte )
  • 120 gr. di zucchero
  • 100 gr. di burro morbido (temperatura ambiente)
  • 100 gr. di canditi misti (cedro, arancio, ciliegine)
  • 150 gr. di uvetta (ammollata nel marsala e asciugata)
  • 1 uovo
  • 100 gr. di pinoli
  • 30 gr. di latte (solo se l’impasto fosse troppo asciutto)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaio di finocchietto (tritato)
  • buccia grattugiata di 1 limone
  • una fialetta di aroma fiori d’arancio

Preparazione del Pandolce basso

Accendere il forno in modo statico a 170 gradi. Versare in una ciotola i canditi, i pinoli, il finocchietto, l’uvetta strizzata e asciugata, cospargere con un po’ di farina e mischiare bene. In un altra ciotola amalgamare lo zucchero con il burro e aggiungere l’uovo.

pandolce basso vecchia genova

Grattugiare la buccia del limone, unire l’aroma di fiori d’arancio e il sale. Mescolare e insieme alla frutta secca e canditi. Versare sulla spianatoia farina e lievito setacciati e unire il composto.

pandolce basso vecchia genova

Impastare velocemente (se serve aggiungete il latte). Formare una palla e spolverizzare la base con un po’ di farina. Mettere sulla placca un foglio di carta forno, posare il pandolce appiattendolo un po’ con le mani fino ad avere un altezza di 3-4 cm. Con un coltello o una spatola imprimere sulla superficie un disegno a grata o un triangolo. Infornare e cuocere per 45-50 minuti. Spegnere il forno e lasciare lo sportello socchiuso per 5 minuti. Sfornare il Pandolce basso vecchia Genova e lasciarlo raffreddare su una gratella in modo che disperda l’umidità.

pandolce basso vecchia genova

Sul blog troverete altri dolci natalizi …

Pandoro    Pampepato   Mostaccioli napoletani   Struffoli   Salame di cioccolato

Seguite la mia pagina Facebook e lasciate MI PIACE per restare aggiornati sulle ricette

Mi trovate anche su Twitter  Pinterest  Instagram  Google+

Se volete leggere tutte le mie ricette andate alla Home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.