Crea sito

Frullato alla pesca e zenzero

Sono da poco rientrata dalle vacanze e devo dire che il caldo si fa sentire, le temperature sono alte e la voglia di accendere i fornelli poca. Ma siccome la mattina, amiamo trattarci bene, per iniziare la giornata con una marcia in più, ho deciso di preparare un bel frullato energizzante, di quelli che ti danno la giusta carica e ti aiutano ad affrontare il caldo, con pesche e zenzero. Per dargli un tocco esotico, che a me piace tanto, ho usato il latte di cocco, e per addolcire questa squisita bevanda con meno sensi di colpa, ho usato lo sciroppo d’agave.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 1 persona
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Latte di cocco (in alternativa Latte vaccino) 1 bicchiere
  • Pesca (da 150/200 g) 1
  • Sciroppo di agave (in alternativa 1 cucchiaio di zucchero) 1 cucchiaio
  • Zenzero fresco q.b.

Preparazione

    1. Lavate la frutta con cura e tagliatela a pezzi.
    2. Se usate le pesche noci, non c’è bisogno di sbucciarle.
    3. Tagliatele grossolanamente.
    4. Spelate poco zenzero e grattugiatelo, io ne ho messo la quantità pari alla grandezza di uno spicchio d’aglio.
    5. Mettete nel bocchettone del frullatore tutti gli ingredienti considerando che quelli indicati sono per una persona, se siete in due raddoppiate, in tre triplicate e così via.
    6. Frullate il tutto e servite.
    7. Io vi consiglio di preparare il frullato al momento e berlo subito: si può conservare anche in frigo, ma il sapore non sarà lo stesso.

Note

  1. Se non vi piace lo zenzero, omettetelo
  2. Al posto del latte di cocco, potete usare quello vaccino o quello di soia.
  3. Al posto delle pesche potete usare anche le albicocche.
  4. Al posto dello sciroppo d’agave potete usare anche quello d’acero o semplicemente lo zucchero, meglio se di canna.
  5. Mi trovate anche su FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER e PINTEREST
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.