Crea sito

Tartine di Natale

Non so voi, ma io sto già pensando al menù di Natale: ci sono dei piatti della tradizione immancabili, che devono essere presenti ogni anno e altri in cui ci si può sbizzarrire. Le tartine, ad esempio, nel Natale di casa mia non mancano mai, e se con alcuni accostamenti vado rigorosamente sul classico, ad esempio con quelle al salmone, con altri mi piace sbizzarrirmi e creare gustosi abbinamenti. Le tartine sono l’apertura ideale per le festività: un antipasto colorato che accontenta tutti, da solo imbandisce la tavola, stuzzica l’appetito e renderà indimenticabile il vostro Natale!

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4/6 persone (24 tartine)
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Pancarrè 6 fette
  • Burro 100 g
  • Salmone affumicato (un paio di fette) 50 g
  • Uova di lompo (succedaneo caviale) 1 vasetto
  • Robiola 100 g
  • Prosciutto cotto 50 g
  • Granella di pistacchi q.b.
  • Marmellata senapata (Ai fichi, Pere etc) 100 g
  • Grana padano (O altro formaggio stagionato) 50 g
  • Limone q.b.
  • Aneto (o finocchietto) q.b.
  • Ribes (o melograno) q.b.

Preparazione

    1. Per prima cosa, preparate gli ingredienti:
    2. Tirate fuori il burro dal frigo in modo che al momento di imburrare le tartine sia morbido.
    3. Tagliate in quattro le fette di pancarrè: o a quadretti o a triangolo.
    4. Tagliate il salmone della forma delle tartine (a triangolo o a quadretti)
    5. Tagliate il limone a fette sottilissime e dividetelo in piccoli spicchi
    6. Preparate la mousse frullando la robiola e il prosciutto
    7. Lavate e asciugare il ribes, o sgranate il melograno (ne basterà qualche chicco per guarnire)
    8. Imburrate tutte le tartine tranne quelle che andranno guarnite con la mousse di prosciutto, se come me avete deciso di fare ventiquattro tartine, imburratene diciotto
    9. Disponete su sei tartine, le fettine di salmone, uno spicchio di limone, un chicco di ribes o melograno e una fogliolina di aneto (o finocchietto)
    10. Posizionate le tartine sul vassoio e formate la prima fila
    11. Passate ora alle tartine con le uova di lompo: mettete un cucchiaino di uova di lompo per tartina e decorate con uno spicchio di limone
    12. Per le tartine con marmellata e grana, basta mettere sulle tartine un cucchiaio di marmellata a scelta, e qualche scaglia di formaggio
    13. Per le tartine alla robiola/prosciutto, mettete la mousse preparata sulle tartine e decorate con la granella di pistacchi e un chicco di ribes o melograno

Note

  1. Le tartine hanno il vantaggio di poter essere preparate in anticipo: se volete che si mantengano al meglio, potete gelatinarle.
  2. Se siete alla ricerca di antipasti sfiziosi con cui potete sbizzarrirvi, non perdetevi anche la ricetta delle BRIOSCINE SALATE
  3. MI trovate anche su FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER e PINTEREST
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.