Crea sito

Frolla al limone gluten free vegana

Non avrei mai pensato che una frolla senza burro e senza uova potesse essere così gustosa! Per qualche problemino di salute, ho dovuto rivedere completamente la mia dieta ed eliminare alcuni alimenti. Dopo un iniziale periodo in cui mi sentivo un po’ persa, ho deciso di cogliere la sfida e inventare nuove ricette e ho scoperto che il mondo vegetale offre una marea di ingredienti, che gli alimenti sono davvero infiniti e che ci sono tantissimi modi di gratificarsi senza per forza ricorrere al “calorico”, al burro o al fritto. Ed è così che nasce la frolla al limone gluten free, perché è fatta con farina di riso, e vegana, senza uova o altri ingredienti di origine animale. Con questa pasta frolla friabile e leggera, potete preparare gustose crostate oppure deliziosi biscotti, come quelli che vedete qui sotto.
P.s.: quelli alla crema di nocciole non li ho mangiati io 😉

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzionicirca 30 biscotti oppure una crostata
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfarina di riso (più 100 g per lavorare e stendere la frolla )
  • 160 gzucchero
  • 150 mlsucco di limone
  • 1scorza di limone (biologico)
  • 150 mlolio di semi di girasole

Strumenti

  • Matterello
  • Tagliapasta

Preparazione

  1. Preparare la frolla al limone gluten free e vegana è davvero semplice.

    Innanzitutto pesate tutti gli ingredienti.

    In una ciotola capiente versate gli ingredienti secchi: la farina di riso (500 g) e lo zucchero (160 g). Ricordatevi di lasciare da parte almeno 100 g di farina di riso per lavorare e stendere la frolla.

    Lavate con cura i limoni (che devono essere biologici) e grattugiate finemente la scorza di uno di questi evitando la parte bianca che risulta essere amara.

    Spremete ora i limoni fino ad ottenere 150 ml di succo: se sono abbastanza succosi, dovrebbero bastarne un paio.

    Aggiungete ora il succo e la scorza di limone, l’olio di semi di girasole e impastate il tutto.

    Dovrete ottenere un composto liscio, omogeneo e facilmente lavorabile.

    Ricoprite ora l’impasto con un foglio di pellicola e lasciatelo riposare in frigo per circa 30 minuti.

    Lavorate ora l’impasto a vostro piacimento, io ho fatto dei biscotti ripieni, dei biscotti semplici e delle ciambelline, ma ho collaudato questo impasto anche per farcire una crostata.

    Il tempo di cottura per i biscotti è di circa 15/20 minuti, per la crostata 20/25 minuti a 180 gradi ventilato.

    Nelle note qui sotto trovate qualche dettaglio in più per realizzare i biscotti.

Varianti e suggerimenti

Per fare le ciambelline, ho arrotolato l’impasto e formato dei mini cilindri lunghi e spessi un dito, li ho chiusi alle estremità e ripassati nello zucchero semolato. Oppure potete fare delle palline, schiacciatele leggermente nel palmo della mano, ripassate anche queste nello zucchero semolato e infornate. Se volete dei biscotti più scenografici, potete procurarvi le apposite formine e farcire i biscotti a vostro piacimento. Infornate per circa 20 minuti a 180 gradi, forno statico. Cospargeteli se vi piace di zucchero a velo.

Se volete provare una crostata davvero originale, vi consiglio di dare un’occhiata a Non la solita crostata

Se invece siete amanti della tradizione e volete realizzare la classica crostata, guardate la mia Crostata all’albicocca con farina di mandorle, è la crostata vincente di casa mia!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.