Crea sito

Torta Paesana senza burro

La torta paesana, altrimenti conosciuta come torta di pane, è uno di quei dolci che piace a tutti, io la adoro come tutte le ricette anti-spreco: mi consente di riutilizzare il pane raffermo  e i biscotti rotti (che i viziati dei miei figli non mangiano) trasformandoli in una deliziosa merenda. Le dosi sono indicative, è una di quelle poche torte in cui non è fondamentale essere precisi, ma va tutto in base al nostro gusto e sensibilità, e principalmente in base al pane avanzato.  Io procedo in questo modo: prendo il pane raffermo, ci verso sopra il latte fino a coprirlo, lo lascio riposare e poi aggiungo il resto a occhio e assaggiando qualche cucchiaiata di impasto tra un ingrediente e l’altro. Ho sperimentato diverse versioni di questa torta: con l’aggiunta di frutta, di cannella, di amaretti o di uvetta, ma questa che vi propongo oggi è la versione che preferisco, cioccolatosa ma senza burro!

  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6/8 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Pane raffermo 500 g
  • Latte 1 l
  • Cioccolato fondente al 70% 100 g
  • Biscotti secchi 100 g
  • Zucchero 100 g
  • Uova 2
  • Pinoli 50 g
  • Cacao amaro in polvere 20 g
  • Zucchero di canna 2 cucchiai

Preparazione

    1. Per prima cosa spezzettate grossolanamente il pane in una ciotola capiente e copritelo con il latte.
    2. Lasciatelo riposare un’ora o più, dopodiché frullatelo con un minipimer (frullatore a immersione).
    3. Tritate i biscotti e il cioccolato fondente grossolanamente e aggiungeteli al pane ammollato.
    4. Incorporate ora anche gli altri ingredienti: lo zucchero, le uova, il cacao e i pinoli (tenetene da parte qualcuno per decorare)
    5. Mescolate il tutto.
    6. Foderate con carta da forno una tortiera, con queste dosi ho usato quella da 26 cm di diametro.
    7. Cospargete la superficie con zucchero di canna e i pinoli rimasti
    8. Infornate a 200 gradi per circa 40 minuti.
    9. Lasciate raffreddare e servite, spolverizzando a piacere con zucchero a velo.

Note

  1. Potete sostituire i pinoli con la stessa quantità di frutta secca.
  2. La ricetta originale prevede l’uso degli amaretti, se li preferite ai biscotti secchi, sostituiteli nella stessa quantità.
  3. Se siete alla ricerca di idee per smaltire il pane raffermo, non perdetevi la ricetta degli GNOCCHI DI PANE con MOZZARELLA e MELANZANE, oppure dei CANEDERLI al SUGO di POMODORO
  4. Mi trovate anche su FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER e PINTEREST
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.