Crea sito

Gnocchi di asparagi alla carbonara

Cosa succede quando vuoi creare una nuova ricetta? Qualcosa che forse non esiste ancora e nessuno ha mai fatto prima? Innanzitutto pensi ai tuoi ingredienti e piatti prediletti, quelli che magari ti vengono anche meglio; tra i miei ci sono senz’altro: gli GNOCCHI, seguiti dagli ASPARAGI e poi, la regina dei condimenti all’italiana, la CARBONARA. Ho pensato di fare degli gnocchi al cucchiaio con gli ASPARAGI, e le uova, lo sappiamo tutti, con questi “germogli” creano un perfetto connubio. Ci aggiungiamo anche la pancetta? Ebbene sì, a questo il punto il risultato lo potete immaginare, e adesso che lo avete immaginato, non vi resta che provarlo! Poi fatemi sapere, io sono rimasta piacevolmente sorpresa!

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per gli gnocchi

  • Asparagi 400 g
  • Ricotta vaccina 200 g
  • Farina 00 200 g
  • Uovo 1
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.

Per condire

  • Pancetta affumicata (O guangiale) 150 g
  • Parmigiano reggiano (O Pecorino romano grattugiato (o un mix di entrambi)) 50 g
  • Uovo 1
  • Tuorli d'uovo 3
  • Pepe q.b.
  • Sale grosso (Per la cottura degli gnocchi) q.b.

Preparazione

    1. Per prima cosa occupatevi degli asparagi: lavateli con cura e eliminate la parte di gambo più dura e legnosa.
    2. Fateli saltare in padella con poco olio, salateli e aggiungete poca acqua per portarli a cottura: ci vorranno circa 10 minuti
    3. A questo punto trasferiteli in una ciotola capiente e lasciateli raffreddare.
    4. Frullate gli asparagi con il minipimer.
    5. Aggiungete la ricotta, la farina e l’uovo: mescolate il tutto fino ad ottenere un composto piuttosto morbido, non troppo denso ma nemmeno liquido: se così fosse aggiungete un po’ di farina, al contrario un po’ di latte.
    6. Mettete la pentola d’acqua sul fuoco, salatela e portatela a bollore.
    7. Nel frattempo preparate il condimento per la carbonara: sbattete l’uovo e i tuorli con il formaggio grattugiato che avete scelto o che avete a disposizione.
    8. Tagliate la pancetta o il guanciale a dadini e fateli dorare in una padella, finche risultano croccanti ma non bruciati!
    9. Dedicatevi ora alla preparazione degli gnocchi
    10. Prelevate con un cucchiaino parte del composto e immergetela nell’acqua bollente: l’impasto si staccherà da sé e formerà lo gnocco.
    11. Continuate così fino all’esaurirsi del composto.
    12. Per non rischiare di fare pasticci, fate prima una prova con uno gnocco, se rimarrà intero e non si scioglierà nell’acqua, avete fatto un ottimo lavoro, altrimenti aggiungete un po’ di farina.
    13. Man mano che gli gnocchi vengono a galla, prelevateli con una schiumaiola (mestolo forato) e metteteli in un grosso piatto da portata.
    14. Conditeli con le uova e la pancetta croccante, spolverate di pepe macinato al momento e servite!

Note

  1. Potete condire gli gnocchi come preferiti, anche semplicemente con del burro o del sugo al pomodoro: scegliete però intingoli semplici per non coprire il sapore degli asparagi.
  2. Per rendere la carbonara cremosa e non rischiare di stracciarla, io uso sempre un uovo intero, oltre ai tuorli: vi consiglio di NON utilizzate la panna.
  3. Se vi piacciono gli gnocchi, non perdetevi anche le seguenti ricette: GNOCCHI DI PATATE al pomodoro, GNOCCHI DI ZUCCA al cucchiaio, le PIODE VERDI, gli GNOCCHI di CECI al ragù bianco di mare, gli GNOCCHI di PANE con melanzane e mozzarella
  4. Mi trovate anche su FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER e PINTEREST
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.