Crea sito

Focaccia al rosmarino

Non c’è cosa che amo di più fare per rilassarmi, e che mi da’ più soddisfazione che l’impastare. La gestualità e il ripetersi dei movimenti, il lavorare degli ingredienti semplici, che miracolosamente danno vita a qualcosa di nuovo e delizioso è qualcosa che trovo davvero affascinante. Oggi vi svelerò la ricetta base per realizzare una deliziosa focaccia al rosmarino, ma questo è l’impasto che utilizzo anche per preparare la pizza. Vi invito a leggere con attenzione tutta la ricetta e anche le note con i miei consigli per ottenere un impasto perfetto.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 00
  • 250 gSemola di grano duro rimacinata
  • 300 mlAcqua
  • 100 mlOlio extravergine d’oliva
  • 1 ramettoRosmarino
  • 12.5 gLievito madre (una bustina)
  • 1 cucchiainoZucchero
  • q.b.Sale fino
  • q.b.Sale grosso

Strumenti

  • 1 Teglia 45 x 36
  • Carta forno

Preparazione

  1. Per prima cosa pesate e preparate tutti gli ingredienti.

    In una ciotola capiente, mescolate le due farine.

    Aggiungete l’acqua, l’olio, lo zucchero, il lievito madre e poco sale.

    Mescolate il tutto, dopodiché trasferite il composto sulla spianatoia e lavoratelo energicamente, fino ad ottenere una palla liscia e omogenea: dev’essere elastica e umida.

    Se il composto risulta troppo asciutto e poco elastico, aggiungete poca acqua, al contrario, poca farina.

    Rimettete il composto nella ciotola e copritelo con un canovaccio.

    Lasciatelo lievitare per almeno 2 ore.

    Trascorso questo tempo, trasferite l’impasto su una teglia, sulla quale avrete messo un foglio di carta forno.

    Ungete leggermente l’impasto con poco olio e stendetelo bene con le mani, non utilizzate il mattarello: l’impasto di pizza e focaccia non si stende mai con il mattarello perché andrebbe a schiacciare quelle meravigliose bolle che si sono formate, compromettendo la lievitazione.

    Praticate dei tagli obliqui lungo la superficie della focaccia, coprite e lasciate lievitare il tutto per un’altra oretta.

    Accendete il forno a 200 gradi.

    Cospargete la superficie della focaccia con gli aghi di rosmarino fresco e poco sale grosso.

    Fate cuocere in forno caldo statico, per circa 20/30 minuti, deve apparire dorata in superficie.

    Sfornate e servite, calda è strepitosa, buonissima anche tiepida!

Note varie

Questo impasto è perfetto anche per la pizza!

Se non la mangiate tutta, cosa di cui dubito fortemente, vi consiglio di congelarla.

Se non avete la semola rimacinata, potete anche usare solo farina 00, io però vi consiglio di utilizzare sempre due tipi di farina, il risultato non ha eguali: potete sostituire ad esempio la semola con farina integrale, o farina di Manitoba.

Se siete amanti dei lievitati non perdetevi anche la ricetta della focaccia con le patate o della focaccia dolce alle prugne o della mia pizza margherita

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.