Crea sito

Le Piode verdi

Piode vuol dire pietre, quelle che si usano per coprire i tetti delle baite in montagna, infatti questi gnocchi hanno proprio la stessa forma. Si tratta di un piatto povero della tradizione camuna, anzi, se proprio vogliamo essere precisi di Monno, piccolo e meraviglioso paesello da cui arriva la metà dei mie geni. Le piode si possono preparare utilizzando patate grattugiate crude, oppure erbette o spinaci crudi, come in questo caso. Sono davvero particolari, la ricetta me l’ha insegnata la mia nonnina, anzi nonnona, ma con le verdure cotte: è grazie alle mie care amiche monnesi che ho scoperto questa versione con le verdure crude. Le piode si condiscono semplicemente con burro fuso e formaggio grattugiato, ci vogliono solo quattro ingredienti e  in poco tempo avrete un piatto colorato e squisito: l’ideale per il pranzo della domenica!

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 5/10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Farina 00 400 g
  • Erbette (Oppure Spinaci) 200 g
  • Burro 100 g
  • Parmigiano reggiano q.b.
  • Salvia q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

    1. Per preparare le piode, per prima cosa lavate e asciugate le verdure.
    2. Mettetele sul tagliere e tritatele finemente.
    3. Disponete la farina a fontana sulla spianatoia, fate un buco al centro e unite le erbette tritate
    4. Impastate il tutto, dovrete ottenere un composto della consistenza della pasta fresca, quindi se necessario aggiungete un po’ d’acqua
    5. Dividetelo in 4/5 parti e stendete delle sfoglie piuttosto spesse, di circa 1/2 centimetro
    6. Portate a bollore una pentola di acqua salata
    7. Spezzettate nell’acqua bollente le sfoglie ottenute in piccoli pezzi dalle dimensioni irregolari
    8. Man mano che vengono a galla, tirateli fuori dall’acqua con una schiumarola e metteteli in una capiente zuppiera
    9. Conditeli con abbondante formaggio grattugiato e burro fuso nocciolato
    10. Servite caldi

Note

  1. Potete prepararli anche con le erbette o spinaci cotti, ovviamente le dosi cambiano: vi serviranno 500/600 di verdure crude che cuocendo si dimezzano in volume e peso
  2. Se vi piacciono gli gnocchi, potete provare anche la ricetta classica degli GNOCCHI con SUGO al POMODORO oppure quella degli GNOCCHI di ZUCCA al CUCCHIAIO
  3. Non perdete gli aggiornamenti delle mie ricette e seguitemi sulla mia pagina Facebook
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.