Crea sito

Biscotti senza burro – uova – zucchero – glutine – raccolta ricette

Biscotti senza burro – uova – zucchero – glutine – raccolta ricette divise per gruppi

Biscotti, perché si chiamano così? L’origine della parola deriva dal latino Biscoctum cioè cotto due volte.

SI ritiene che i primi ad usare del pane cotto due volte e cioè biscottato furono i soldati romani e che ancora nel 31 a.C i soldati erano dotati di gallette da consumare durante gli spostamenti e battaglie.

Ma si trovano tracce di biscotti anche nell’antico Egitto, dove erano consumati dai faraoni, testimonianza i geroglifici ritrovati. Gli antichi Greci ne facevano biscotti votivi a forma di animale e spesso durante le Crociate, venivano imbarcati via nave tra le vettovaglie.proprio perché si conservavano allungo.

Marco Polo per descrivere del pesce secco scrive:

“Hanno di molto buon pesce e fannone biscotto, che egli tagliano a pezzuola… gli appiccano al sale e così li mangiano tutto l’anno come biscotto”.

 

All’inizio si usava il miele per dolcificare e frutta secca come noci, nocciole e mandorle, a cui poi si aggiunsero fichi, datteri e mele cotogne essiccate al sole. Il commercio poi con i paesi orientali li arricchirono di spezie. Nel 996 quando a Venezia sbarcò lo zucchero nei monasteri venivano preparati biscotti di vari tipi.

Nell 800 poi quando la moda di accompagnarli con il tè o la cioccolata calda esplose, fiorirono i primi biscottifici in tutta Europa.

Ecco la mia raccolta di 30 Biscotti senza burro – uova – zucchero – glutine – raccolta ricette divise per gruppi. Tutti i biscotti sono preparati con farine integrali bio macinate a pietra.

Se provi queste ricette scrivimi, mi trovi qui
Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ –

Biscotti senza burro e uova

Biscotti senza glutine

Biscotti senza zucchero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.