Crea sito

Atelier della salute iniziativa del policlinico Federico II

Atelier della salute iniziativa del policlinico Federico II

Sono tornata da pochi giorno da Napoli, dove ho partecipato ad una manifestazione che aspettavo da tempo: Atelier della salute: alimentazione, attività fisica, benessere psicologico.

La manifestazione di due giorni, dedicata alla prevenzione delle malattie e alla promozione della salute è stata organizzata dalla Scuola di Medicina e Chirurgia Federico II dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e dall’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II.

Atelier della salute iniziativa del policlinico Federico II 5

Atelier della salute iniziativa del policlinico Federico II

 

​Perchè ho voluto partecipare  all’atelier della salute?

Perchè ancora l’anno scorso era stato promosso un food  contest “Dieta Mediterranea? Sì grazie!“ dal Policlinico Federico II e dell’Associazione Italiana Food Blogger di cui faccio parte.  Ho partecipato e sono arrivata al primo posto nella sezione special Kids con i panzerotti alle lenticchie

Ricetta panzerotti vegan alle lenticchie

Ho deciso allora di unire l’utile al dilettevole, mi sono regalata tre giorni e con la famiglia sono partita.alla volta di Napoli. Il primo giorno vacanza l’abbiamo trascorso con cari amici tra Sorrento e Positano  e altri due giorni  all’atelier della salute.

Atelier della salute iniziativa del policlinico Federico II 2

Il  programma  è stato molto ricco di proposte,così tante che si accavallavano, per cui mi è dispiaciuto dividermi di qui e di li e perdermi dei convegni interessanti.

Ho partecipato a workshop interattivi dove si evidenziavano  i falsi miti in tema di alimentazione e mi sono iscritta  a sezioni di yoga nel prato di fronte all’Aula Magna.  Ho curiosato attraverso percorsi esperienziali, articolati in circa trenta stand, nel piazzale antistante l’Aula Magna. Qui  gruppi scientifici di Scuola e Azienda, consigliavano e divulgavano  proposte salutari. Mi sono fatta pesare e misurare., sono normo peso. Ho discusso con loro di intolleranza al lattosio e di microbiota intestinale, tra nutrizionisti ed esperti.

Ho partecipato a cooking show con  noti chef campani  su modalità di cottura di alimenti che fanno parte della dieta mediterranea.  Interessante far capire che un piatto per essere gustoso non è detto che debba essere per forza salato. Capperi, origano, cipolla, vino bianco e altre spezie rendono il piatto altrettanto gustoso.

Avrei avuto qualcosa da ridire soprattutto sui dolci presentati durante il show cooking del pasticcere, perchè secondo il mio parere (e non solo mio)  un dolce sano non contiene tutto  quello zucchero e non è preparato con farina 00!

Mi spiace non essere riuscita ad usufruire di qualche visita medica specialistica gratuita dove bastava prenotarsi grazie ai professionisti dell’Azienda e campus salute.

E’ stato molto emozionante per noi food blogger partecipare ai pranzi offerti e preparati proprio con le nostre ricette selezionate dalla commissione scientifica.  Vedere professori e famiglie assaggiare ed apprezzare risotti, farro, cous cous  il nostro modo di fare alimentazione sana, ci ha veramente fatto sentire appagate.

Atelier della salute iniziativa del policlinico Federico II 6

Dagli esperti durante le conferenze all’Atelier della salute iniziativa del policlinico Federico II,   è stato ribadito più volte che  la regione Campania ha il più altro tasso di obesità infantile e lungo è il cammino. Girare Napoli dove ad ogni metro ci sono bancarelle con dolci, babà, sfogliatelle, è una tentazione continua soprattutto per i più piccoli  Si mangia a tutte le ore carboidrati, fritti, verdure ripiene di formaggio.  Anche in circumvesuviana vedere una mamma dare la merenda ad un dolcissimo bimbo: un grandissimo pan brioche ripieno di cioccolata e finito il primo,(ero basita) gliene ha offerto un altro. Anche per questo motivo sono ancora più orgogliosa di aver vinto proprio nella sezione kids.

Molto interessanti poi gli interventi di chiusura  della Dott. Annamaria Acquaviva dietista con blogger,  responsabile del progetto Batman Progetto di prevenzione di sovrappeso e obesità infantile: Progetto BATMAN Bambini A Tavola; Motivazioni che inducono difficoltà di Applicazione di Norme di corretta alimentazione e stile di vita da parte di bambini dai 3 ai 10 anni in condizione di sovrappeso od obesità e delle loro famiglie.  Il progetto promuove una campagna di sensibilizzazione sul web per promuovere la salute dei bambini:

Divulgare,  in toto anche  attraverso blog, social e web l’emergenza obesità e alimentazione sana. Non può che trovarmi completamente d’accordo questo,  visto che Timo e lenticchie  l’ho aperto proprio con l’intento di condividere uno stile di vita alimentare sana.

“Il successo dell’Atelier della Salute è il risultato di un efficace lavoro di squadra e la dimostrazione che è possibile e necessario fare rete. L’atmosfera che abbiamo condiviso in questi giorni offre un chiaro segnale dell’esigenza che hanno cittadini e professionisti della salute di nuovi spazi di comunicazione, per costruire insieme una nuova idea di salute e prevenzione”, ha ribadito  Alessandra Dionisio, coordinamento scientifico-organizzativo dell’evento.

I risultati dell’atelier della salute?

2300 visitatori partecipanti attivi alle diverse iniziative proposte, di cui circa 400 studenti provenienti da licei ed istituti superiori; 660 prestazioni mediche effettuate in collaborazione con Campus Salute Onlus e Fondazione PRO. Tra le visite più richieste, gli screening dermatologici, ben 120 eseguiti nella giornata di sabato. Successo anche per l’area dell’ortopedia: nella mezza giornata di sabato, oltre 30 visite effettuate

 

Atelier della salute iniziativa del policlinico Federico II 5

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.