Crea sito

Torta brisè salata zucchine e pomodori secchi

Uno dei miei piatti preferiti da sempre sono le torte salate, dove posso mescolare farine di grani antichi con semi oleaginosi, riempire con un cuore morbido senza proteine animali  e aggiungere le verdure di stagione che danno colore, come in questa Torta brisè salata  zucchine e pomodori secchi.

torta salata strachicco

In questo caso ho voluto mescolare una farina di grano saraceno integrale ad una di grano monococco Shebar. Questo antico cereale era coltivato già circa 10 mila anni fa nella zona centrale in Medio Oriente. Oggi, il monococco è nuovamente coltivato nel bresciano. Per il basso tenore di glutine, questo grano monococco è in fase di studio e sperimentazione da parte del reparto gastroenterologia dell’ospedale di Brescia, perchè se assunto con regolarità facilita le funzioni naturale dell’intestino e può essere d’ausilio a coloro che soffrono di intolleranze alimentari. Per il cuore morbido scegliamo uno stracchino veg

Torta brisè salata zucchine e pomodori secchi

Per una tortiera da 20 cm. di diametro:

brisè verys Collage

Per preparare la pasta brisè

  • 70 g farina di grano saraceno integrale  bio
  • 80 g di farina di grano monococco Shebar
  • 50  g. di acqua
  • 30 g. di olio extra vergine di oliva
  • semi di chia
  • un pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 1 confezione di stracchino veg
  • 1 cucchiaio di pesto alla genovese bio
  • 2 cucchiai di parmigiano vegano trovate la ricetta qui
  • 2 zucchine grandi o 3 piccoline bio
  • 4 falde di pomodoro secco
  • oriigano q.b.
  • sale q.b.
  • olio extravergine q.b.

Preparazione della torta brisè salata zucchine e pomodori secchi

  1. Preparate la pasta:
  2.  Accendete il forno a 180 gradi. Mettere la farina, i semi di chia, l’olio e il sale in un mixer. Fate girare bene fino ad ottenere una granella.
  3. A questo punto incorporate l’acqua, continuare a girare col mixer, fino ad ottenere una palla molto morbida.
  4. Se non avete il mixer o non volete utilizzarlo, potete fare benissimo questo impasto a mano, seguendo sempre lo stesso procedimento.
  5. Infarinate una tortiera da 20 cm.  stendete l’impasto  tra due fogli di carta forno, e trasferitelo nella tortiera rialzando leggermente i bordi e bucherellando con i rebbi di una forchetta.
  6. Spolverate il fondo con un cucchiaio di parmigiano vegano.
  7. In una terrina mescolate energicamente lo stracchino veg con il cucchiaio di pesto  e un pizzico di sale e spalmate la base della brisè.
  8. Spuntate, lavate e affettate con una mandolina le zucchine, tritate i pomodori secchi.
  9. Arrotolate le zucchine e come tanti fiorellini infilateli nel ripieno della torta, inserendo poi al centro di ogni fiore un cuoricino rosso di pomodoro secco.
  10. Spolverate di origano, una cucchiaiata di parmigiano vegano e passate in forno per 35 minuti a 180 gradi, controllando la doratura.
  11. Ottima sia calda che tiepida.

Vegan torta salata con strachicco e zucchine

Note:

Se preferite usare una tortiera da 26 cm. raddoppiate le dosi suddette.

Alternate con fantasia le farine integrali e senza glutine che preferite per creare sempre nuove combinazioni di torte salate. Nel salato preferisco adoperare l’olio extravergine di oliva spremuto a freddo e biologico italiano.

Il parmigiano di mandorle lo tengo sempre pronto in frigorifero e assieme al gomasio lo spolvero dappertutto  😉
torta salata strachicco e zucchine

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest

Vuoi lasciare un commento?

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.