Crea sito

Mini muffin salati ai fagiolini

Ideali per le sere d’estate questi mini muffin salati ai fagiolini, come finger food o da servire con hummus o maionese veg

Mini muffin salati ai fagiolini 1

Si cominciano trovare i primi fagiolini che arrivano dal Sud Italia. Vengono chiamati cornetti, fagiolini boby tegoline (qui da noi in Veneto) e fagioli mangiatutto.  Sono comunque legumi, ma vengono sempre trattati come ortaggi, perchè del fagiolini si mangia tutto. Sono diuretici, rinfrescanti e rimineralizzanti.  Contengono poche calorie (17 kcal per 100 g), dunque pochi carboidrati e poche proteine, al contrario dei fagioli che di calorie ne hanno il quadruplo.

 

Mini muffin salati ai fagiolini

Per 10 piccoli mini muffin

  • 125 g farina ai cereali bio
  • 100 g di fagiolini cotti e ripassati in padella con un pò d’aglio
  • 140 g latte di soia italiana no ogm
  • mezza bustina di lievito biovegan per lievitati
  • 20 g olio extra vergine di oliva
  • mezzo cucchiaino di sale
  • un cucchiaino di pesto
  • un cucchiaio di lievito alimentare a scaglie se piace.

Preparazione:

  1. Lavate, mondate dalle cimette e cuocete a vapore i fagiolini al dente, poi riipassateli in padella con uno spicchio d’aglio e una goccia di olio. Tagliateli a pezzetti.
  2. In una terrina mescolate la farina di cereali con il lievito e il sale. Aggiungete il latte di soia, l’olio, e in cucchiaino di pesto. Mescolate ancora e alla fine aggiungete anche i fagiolini delicatamente.
  3. Preparate i piccoli pirottini di cartone rigido e riempite fino a tre quarti.
  4. Fate cuocere per 25/30 minuti in forno a 180 gradi fino a doratura.

P.s:  se non avete la farina ai cereali potete usare farina 1 o 2  (come sapete non uso quasi mai la farina 0, manitoba o 00) con aggiunta semi di girasole o chia, lino ecc. Ottimi anche con origano, timo, maggiorana. Se non avete i pirottini mini, potete usare anche la misura normale, ne usciranno  circa 5.

Mini muffin salati ai fagiolini 3Vi è piaciuta la ricetta dei mini muffin salati ai fagiolini?

 

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino.

Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture

Se vuoi tornare alla HOME PAGE per cercare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto

Articolo e Foto: Copyright © All Rights Reserved Timoelenticchie

6 Risposte a “Mini muffin salati ai fagiolini”

  1. Ciao! Li ho giusto divorati per cena.
    Sono la ragazza di Facebook che si diceva troppo pigra per le tegoline. Neanche a farlo apposta me le sono trovate lessate in tavola per pranzo oggi. Quindi non avevo più scuse.
    Le ho spadellati come suggerisci tu e oltre all’aglio ho aggiunto una bella dose di cipolla e un filo di shoyu. Per il resto tutto uguale apparte la sostituzione del latte di soia con il latte di riso che avevo appena preparato in casa. Ho anche seguito il tuo consiglio ed ho aggiunto una generosa cucchiaiata di semi misti. La cottura è stata un po’ strana.. O meglio molto lunga, 35-40 minuti circa. Penso che sia tutto legato al mio problema.. Ho usato i classici pirottini di carta inseriti in supporti di metallo.. Premetto che erano nuovi questi pirottini e boh, l’impasto si è completamente attaccato così mangiandoli perdevo completamente la base. Invece Ne ho fatto uno per prova nella carta da forno inserita poi nel supporto e quest’ultimo non si è attaccato. Che seccatura ! Perché erano veramente ottimi ed il pesto ci sta divinamente. Prossima volta carta da forno per tutti.

    Grazie per la ricetta.. Penso anche sia molto versatile semplicemente cambiando la verdura 😉

    1. Ciao Micol, certo, puoi variare la verdura! Zucchine, per esempio, sempre prima ripassate in padella che si asciughino dalla loro acqua. Anche io anni fa ho messo nei pirottini di carta, e si è attaccato tutto per quello preferisco quelli semi rigidi oppure quelli in alluminio che poi allarghi pianino. Gli impasti con latte e olio ci mettono parecchio ad asciugarsi, sempre. Un abbraccio.

  2. Ciao ! Ho seguito alla lettera la ricetta usando la farina di grano monococco. Ho usato lievito per dolci (corretto?). La lievitazione non e’ stata ottimale e dopo 30 minuti di cottura l’interno non era ben cotto. E’ forse colpa della farina ? Volevo inoltre chiederti se si può modificare questa ricetta usando la pasta madre. Nel caso affermativo, come bisognerebbe procedere ? Ho visto dei muffin salati con pasta madre sul sito “Le delizie di feli”. Un caro saluto.

  3. Ciao,
    ho provato questa ricetta ieri sera utilizzando la farina di farro monococco e il lievito per dolci (è corretto ?). Il problema è che … l’impasto è lievitato poco. Di conseguenza i muffin non erano molto digeribili !
    In casa facciamo il pane con la pasta madre (farro monococco). Forse potrei sostituirla nella ricetta ma …
    non so come procedere. Tu sapresti come fare ?
    Un caro saluto.
    Simona

    1. Ciao Simona che misura avevano i tuoi pirotecnico. perché questi Mini muffin erano proprio piccini da 4 cm l uno se sono muffin da 6 ci volevano 45 minuti, poi dipende da quanto morbidi sono i fagiolini, devono essere ben ripassati in padella, potresti anche sostituire il latte con lo yogurt di soia senza zucchero per averli più soffici, alla fine il lievito é quello per salati istantaneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.