Crea sito

Pesto classico al basilico veloce tre versioni

Pesto classico al basilico

Chi mi vuol bene sa quali sono i mazzi che preferisco, certo i fiorni mi piacciono ma ho una grande predilezione per il verde 😉

Pesto classico al basilico veloce tre versioni

Così quando i cognati mi hanno regalato un mazzo enorme di profumatissimo e perfetto basilico ho fatto i salti di gioia. Oltrettutto tra tutti i pesti del blog manca proprio il pesto di casa nostra, il pesto di basilico.

Visto che il basilico era tanto ho preferito prepararlo in due versioni, anzi in tre:

  • classico con pecorino e aglio, con pinoli
  • vegetale con aglio, con mandorle
  • vegetale senza aglio, con noci così tutta la famiglia è accontentata.

Due i  metodi: classico con mortaio e veloce con Bimby

Pesto classico al basilico veloce tre versioni

Pesto classico al basilico
  • Preparazione: 10 minuti Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 vasetti
  • Costo: Basso

Ingredienti

Pesto classico pecorino pinoli

  • 80 g Basilico
  • 50 g pecorino basilicata
  • 30 g Pinoli
  • 150 g Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale marino integrale
  • 1/2 spicchio Aglio

Pesto vegetale con aglio e mandorle

  • 80 g basilco
  • 60 g Mandorle
  • 150 g olio extravergine di oliva
  • q.b. Sale marino integrale
  • 1/2 spicchio Aglio

Pesto vegetle senza aglio con noci

  • 80 g Basilico
  • 60 g Noci
  • 150 g Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale marino integrale

Preparazione

  1. Pesto classico al basilico veloce tre versioni

    Staccate le foglie di basilico dai ramoscielli e lavatele bene ma delicatamente. Trasferitele nella centrifuga da insalata per togliere l’acqua e poi stendetele su canovacci e tamponate delicatamente con carta cucina.

    Primo metodo: Naturalmente il vero pesto andrebbe fatto al mortaio.

    Pestate prima aglio e pinoli assieme finchè diventano crema, poi aggiungete il sale grosso e le foglie di basilico e pestate con un dolce movimento rotatorio del pestello sulle pareti-

    quando comincia ad uscire il liquido verde brillante unite i formaggi e versate l’olio. L’operazione va fatta velocemente per non ossidare il pesto. Invasate.

    Secondo metodo Con Bimby  (lo so lo so va fatto al mortaio, ma se si ha sempre fretta come me, non è affatto male con il Bimby)

    Trasferite le foglie nel Bimby, aggiungete il pecorino a pezzetti, i pinoli, l’aglio 20 sec. a 7. Con la spatola togliete i residui dalle pareti, aggiungete olio e sale e di nuovo 20 sec. a 7.

    Trasferite nei vasetti.

    Nelle versione vegetale con le mandorle seguite la stessa procedura, nella versione senza aglio mettete invece le noci.

    I vasetti si possono congelare e usare all’occorrenza

  2. Pesto classico al basilico veloce tre versioni

    10 ricette pesto veloce vegetale qui ne trovate per tutti i gusti, dal pesto di rucola a quello di salvia ananas, quello di aglio orsino o di erba cedrina.

Note

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino.

Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture

Se vuoi tornare alla HOME PAGE per cercare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto

Articolo e Foto: Copyright © All Rights Reserved Timoelenticchie

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.