Crea sito

Confettura di barbabietola

Volete provare la confettura di barbabietola con un pizzico di zenzero? Eccola qui.

marmellata rapa

Chi mi segue sa quanto amo questo tubero, sia per il colore, sia per il sapore ma soprattutto per le sue proprietà. Il massimo è farsi dei begli estratti al mattino, qui ne trovate uno per esempio. a uso spesso anche solo cotta al vapore e condita con olio e limone, oppure mischiata ad altri tuberi come potete vedere qui , o ancora per far gnocchi o spetzle, tortini o crepes, risotti o vellutate e anche nei dolci ci sta proprio bene come in questa ciambella qui 

La rapa rossa o barbabietola ha proprietà disintossicanti, depurative, antisettiche e mineralizzanti:contiene ferro, sodio, potassio, calcio, magnesio, fosforo, minerali utili sia in caso di problemi di digestione, poiché stimolano la produzione di succhi gastrici e bile.La presenza di fibre aiuta la funzionalità dell’intestino, inoltre  sono presenti vitamine del gruppo B, folati, vitamina C nei tuberi, vitamina A nelle foglie.

Se volete provare una confettura alternativa, ecco quella proprio con la barbabietola rossa, con un tocco di zenzero.
Ottima a colazione con le fette biscottate o pane, è l’ideale per riempire delle frolle all’olio come in questa ricetta QUI

Confettura di barbabietola:

 

Ingredienti per un barattolo da 250 g

  • 700 g di barbabietole crude
  • 250 g di zucchero di canna
  • un bel pezzetto di zenzero fresco
  • il succo di un limone e la buccia grattata
  • qualche cucchiaio di acqua se serve (dipende dal succo che rilascia la rapa)

Preparazione:

  1. Lavate, pelate e tagliate a pezzetti le barbabietole
  2.  Metterle in una casseruola con lo zucchero, il succo di limone, la buccia di limone e lo zenzero  grattugiato.
  3. Portate dolcemente a bollore e mescolando fate cuocere circa 40 minuti.
  4. Se la volete vellutata passatela al minipimer altrimenti, travasate immediatamente nei vasetti sterilizzati, chiudete bene, capovolgete fino a raffreddamento.
  5. Controllare che siano andati sottovuoto, altrimenti sterilizzateli nuovamente posizionandoli sempre a testa in giù in una pentola piena d’acqua dopo averli avvolti in un canovaccio.

 

confettura di barbabietola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.