Crea sito

Torta salata ai tuberi d’autunno

Torta salata ai tuberi d’autunno

Spesso risolvo la cena con una torta salata alle verdure, trovo sia un’ ottima alternativa alla pizza, un piatto unico completo. Con una brisée ho  l’opportunità di spaziare tra  mille ortaggi, offrire una delle ricette autunnali con prodotti del territorio.

E’ un’abitudine che mi porto da quando erano piccoli i figli,  soprattutto con Tommaso che al contrario della sorella non voleva saperne di mangiare le verdure.  Allora le camuffavo, le trasformavo in qualcosa di appetibile e colorato e tra involtini, tortini, sformati le torte salate non mancavano mai.

Torta salata ai tuberi d'autunno 1

Cosa mettere dentro alla torta salata? Posso con le torte salate dare sfogo alla mia fantasia, mescolando le farine del guscio friabile.  A volte scelgo solo integrale, altre metto un pochina di semola rimacinata, nell’impasto mezzo un pizzico di curcuma se non del timo o maggiorana o anche semi oleaginosi perché no e  il risultato è sempre diverso. Il ripieno poi, quanti colori, sapori si possono abbinare.  Proteine di vario genere, con il tofu se si vuole completamente vegetale o come in questo caso con una buona ricotta di capra.

In questi giorni ho fatto scorta  di tuberi di stagione,  ormai uso sporadicamente le patate, preferisco variare, mescolare e colorare i miei piatti.

Sono arrivate le batate rosse, questo tubero che amo tanto non solo per le sue proprietà ma anche perché sono  dolce ma non stucchevoli, restano sode e dolci al punto giusto. Finalmente l’altro giorno le ho trovate anche al supermercato , di provenienza italiana e bio, che felicità.

L’autunno porta con se nei greti dei fiumi anche i topinambur, che tutti conosciamo meglio per i suoi colorati fiori gialli che per la sua radice così buona. Non dobbiamo spaventarci quando li vediamo così bitorzoluti e ci chiediamo come pulirli. Sono bio e solo sporchi di terriccio, muniamoci di una spazzolina di legno (nei negozi del bio se ne trovano di economiche) e spazzoliamoli energicamente.

Non c’è due senza tre, abbinata vincente la pastinaca, di cui ho parlato così tanto che una mia cara amica mi chiama “Daniela delle pastinache”. Quella carotona giallina e profumata, un poco difficile da trovare ma che da grandissime soddisfazioni in cucina in questo periodo. Un sapore dolce e particolare, ottimo nelle zuppe e nei risotti.

Torta salata ai tuberi d’autunno

prodotto sponsorizzato

Tempo di preparazione: 1 ora – Stampo  da 26 cm. – Dosi per 6 persone –

Ingredienti per il guscio di pasta briseé:

  • 300 g farina di tipo 2 macinata a pietra
  • 100 g acqua
  • 80 g. olio extravergine spremuto a freddo
  • 5 g   sale marino integrale
  • maggiorana e timo secco q.b.

Per il ripieno:

  • 250 g di ricotta di capra
  • 100 g di spinacini scottati
  • una batata
  • una pastinaca
  • un topinambur
  • semi misti come girasole, lino, sesamo ecc.
  • sale, pepe
  • opzionale: una manciata di lenticchie nere lessate

Preparazione della torta salata ai tuberi d’autunno

  1. Accendete il forno a 190  gradi ventilato
  2. Pulite i tuberi, spazzolando bene i topinambur, pelando pastinaca e batata rossa. Fate tutto a rondelle e cuocetele al vapore finché diventano tenere per 15 minuti.
  3. Lavate bene gli spinacini e scottateli un minutino al vapore.
    Preparate la pasta briseé salata  setacciando  la farina in una terrina con il sale, aggiungendo la maggiorana e il timo per dare colore e sapore.
  4. Aggiungete acqua e olio  mescolando prima con la forchetta per intridere bene e poi con le mani velocemente  fino a formare una pasta morbida.
  5. Oliate una tortiera e infarinatela un pochino, adagiate la pasta  tirandola con un mattarello tra due fogli di carta forno, portandola a grandezza desiderata.
  6. Bucherellatela e passatela dieci minuti in forno caldo.
    Nel frattempo tritate gli spinaci che avrete strizzato e insaporito , amalgamateli con la ricotta di capra, unite anche il lievito alimentare i semi oleosi misti, timo, maggiorana ancora se preferite  e regolate di sale e pepe.
  7. Tirate fuori dal forno la base, riempitela con il composto di ricotta e spinaci, aggiungete i semini misti, livellate e riempite con i tuberi a rondelle.
  8. Per dare un pochino di colore ho aggiunto anche delle lenticchie nere lessate
  9. Irrorate con un filino d’olio, un pizzico di sale, rimettete in forno per altri 30 minuti finché è ben dorata.
  10. Servite calda o tiepida.

La batata rossa  proprietà e uso in cucina

La batata o meglio la Ipomea batatas è ricchissima di antociani e flavonoidi e perciò ha un grande potere antiossidante. Abbondante fonte di  vitamina A e C e poi anche B e E contiene ferro, calcio, potassio, magnesio, proteine, fibre e chi più ne ha più ne metta.
L’associazione americana CSPI (Center of Science in the Public Interest) ha stilato una classifica sui vegetali che fanno meglio alla salute, e il podio d’onore è spettato proprio a signora batata. Perchè dobbiamo sapere che la batata si può mangiare cruda, anzi nella sua buccia sono contenute molte sostanze benefiche, soprattutto il Cajapo, una sostanza che sembra ridurre colesterolo e glicemia. Si è visto che  in alcune regioni del Giappone dove la batata viene usata a crudo e con la buccia ci sono poche persone affette da anemia, glicemia e diabete.

Ricette con la batata rossa vedi la categoria 

Il  topinambur proprietà e uso in cucina 

Il topinambur è un tubero, autunnale, praticamente le radici della Helianthus tuberosus, quella pianta che vive spesso anche nei fossati con i fiori gialli simili a margheritone.
E’ chamato anche rapa tedesca o carciofo di Gerusalemme Originario del Nord America è arrivato da noi intorno al 1600 a quel tempo era usatissimo perchè economico, poi dimenticato per secoli e riscoperto da pochi anni.. Lo uso spesso in cucina sia crudo che cotto, (qui trovate tante ricette)anche perchè ha un indice glicemico metà della patata (50 per il topinambur 117 per la patata). Perciò a tutto gli effetti è un tubero della salute come la batata.

Ricette con il topinambur vedi la categoria

La pastinaca proprietà e uso in cucina

Se volete leggere proprio tutta la storia della pastinaca vi rimando alla ricetta del risotto pastiaca porro e nocciole. . Aggiungo che anche se simile come valore nutrizionale alla patata, la carota bianca contiene molte più fibre con il  50% in meno di calorie.
Per il suo valore rimineralizzante è consigliata nella convalescenza.  In nord Europa, in Germania, in Francia è molto usata, speriamo di trovarla sempre più frequentemente anche qui da noi.

Ricette con la pastinaca 

Cercate nel blog ricette alternative con questi tre tuberi, alternate, siate fantasiosi in cucina.

Torta salata ai tuberi d'autunno 4

Se vuoi tornare alla HOME PAGE per  cercare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.