Crea sito

Gnocchi alla romana con rapa e spinaci

Avrei voluto intitolare questo post gnocchi alla romana per la mia amica Serena, ma alla fine ho optato per un titolo più semplice, gnocchi alla romana con rapa e spinaci.

gnocchi-vegan-tricolori

Perchè volevo dedicarli a Serena? Perchè Serena è una mia amica food blogger di Roma, un dei primi incontri via web dell’anno scorso dopo poco che avevo aperto il blog. Siccome oggi è l’ambasciatrice della giornata dedicata agli gnocchi alla romana per il calendario del cibo italiano, vi invito a leggere l’articolo, e a dare uno sguardo al suo bel blog.

Con Serena ci confrontiamo spesso su cucina tradizionale e cucina vegetariana/vegana, lei sa che io da vegetariana sono entusiasta della mia scelta ed è per quello che mi lancio in questa sfida partecipando con degli gnocchi alla romana non tradizionali (sempre buonissimi e che comunque trovate qui nel mio blog) ma una proposta alternativa, senza uova, senza burro, si vegani, non rabbrividite!

Eccoli prima del forno, non son belli??

gnocchi-alla-romana-vegan-tricolori

Gnocchi alla romana con rapa e spinaci

e anche con la zucca, ricetta senza burro e senza uova

Ingredienti:

 

  •  250 g Semolino di grano
  • 500 g di brodo leggero di dado vegetale fatto in casa qui la ricetta
  • 500 g di latte di riso qui la ricetta
  • noce moscata q.b
  • olio extra vergine q.b.
  • 100 g  di spinaci cotti al vapore e tritati
  • 100 g di zucca cotta al forno
  • 3 cucchiai di succo di barbabietola rossa
  • salvia, timo, maggiorana q.b
  • pan grattato q.b.

Preparazione:

  1. Scaldate il latte di riso e il brodo di dado vegetale, mescolateli assieme.
  2. Quando bolle, versate il semolino a pioggia, la noce moscata e fate cuocere per circa 15 minuti continuando a mescolare energicamente in modo che l’impasto non si attacchi al fondo della pentola.
  3. Dividete l’impasto in tre, nel primo mescolate gli spinaci tritati, nel secondo la zucca fatta schiacciata fatta a purè e nel terzo i cucchiai di succo di barbabietola
  4. Stendete divisi i tre composti sulla spianatoia tra carta forno portandoli con  ad uno spessore di circa 1 centimetro, poi lasciarlo raffreddare.
  5. Staccate delicatamente la carta, ungete leggermente il composto perchè non contenedo burro tende ad appiccicare.
  6. A questo punto con l’aiuto di un misurino ritagliare tanti dischi che andranno disposti in una pirofila oliata leggermente sovrapposti alternando i colori, finite con un filo d’oliom spolverate con salvia, timo e maggiorana tritata e con pan grattato
  7. Trasferite in forno già caldo a 200° C per 20 minuti circa. + 5 minuti grill per fare la crosticina

 

gnocchi-alla-romana-alla-rapa-e-spinaci

 

6 Risposte a “Gnocchi alla romana con rapa e spinaci”

  1. Daniela carissima innanzitutto grazie per questo trionfo di colore e per aver arricchito questa giornata con una versione vegetariana che mi riservo di assaggiare quando verrò a trovarti. Grazie anche della dedica, mi hai commossa, sei la prima amica blogger è vero e come il primo amore per te permane un’affezione speciale! Grazie di cuore e bravissima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.