Gnocchi di zucca semplici e perfetti

Gnocchi di zucca semplici e perfetti

Mai avrei pensato che condividere un piatto di gnocchi di zucca mi facesse stare alzata fino alle ore piccole per pubblicare un post.

L’altro giorno nel mio gruppo timo e lenticchie la cara Dharma Dharma ha messo i suoi gnocchetti di zucca meravigliosi.

Ogni tanto li faccio anche io e mi ha fatto venire voglia di riproporli in tavola oggi. Le ricette con pochi ingredienti e semplici sono sempre le più buone e questi gnocchetti ne sono un ottimo esempio.

Ecco la versione di Dharma: ho utilizzato: una zucca da un kg. abbondante, cotta con la buccia nel forno, a 160/180 gradi per circa 40/50 min., fatta raffreddare e passata allo schiacciapatate o al mixer con qualche ago di rosmarino, fino ad ottenere una purea. In una ciotola l’ho amalgamata con un pizzico di noce moscata, a piacere, sale q.b. e la farina integrale (non l’ho pesata preventivamente, ma l’ho aggiunta man mano, lavorando l’impasto, fino ad ottenere una consistenza tale da riuscire a stendere dei rotolini sulla spianatoia e tagliarli a tocchetti. Lascio riposare un poco i gnocchetti, se necessario, li spolvero con altra farina, poi li cuocio in acqua bollente salata; in un tegame faccio appassire delle foglie di salvia nell’olio extravergine di oliva; una volta cotti i gnocchetti, li spadello nel tegame e lascio mantecare per qualche minuto

Io  ho preparato gnocchetti per 4 persone, perciò ho usato 500 g di zucca e circa 250 g di farina.

Indispensabile asciugare bene la zucca in forno così che non beva troppa farina, lasciarla raffreddare, cuocerla se volete anche il giorno prima.

Se cercate altre ricette con la zucca ecco La carica delle zucche raccolta di ricette

Gnocchi di zucca semplici e perfetti

Gnocchi di zucca semplici
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    40 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 perosne
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 500 g zucca cotta al forno
  • 250 g farina di tipo 2
  • q.b. sale fino integrale
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. salvia e rosmarino

Preparazione

  1. Gnocchi di zucca semplici

    Il prcedimento l’ho spiegato sopra: Cuocere la zucca in forno come consigliato, lasciarla raffreddare.

    Frullarla o nel mixer o nello schiacciapatate, unite la farina, io ne ho messo su 500 circa 250 ma tutto dipende da quanta ne vuole la zucca che usate.

    Mescolate bene, con le mani  impastate fino ad avere una consistenza morbida ma con cui si possa stendere i rotolini. Assaggiate il sapore e aggiungete sale.

    Infarinate la spianatoia, formate i rotolini e poi tagliate gli gnocchi. Io non li passo sui rebbi della forchetta ma se avete tempo sono carini.

    Tuffateli nell’acqua bollente e appena vengono a galla trasferiteli nei piatti con una schiumarola.

    A parte scoaldate un pochino l’olio con la salvia e rosmarino e serviteli subito semplicemente così, io ho unito un pochini di semi di chia e ancora salvia.

    Grazie Dharma che mi hai ricordato di prepararli più spesso. <3 la condivisione fa bene e il nostro gruppo è fortissimo!

  2. Gnocchi di zucca semplici e perfetti

Note

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino.

Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture

Se vuoi tornare alla HOME PAGE per cercare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto

Articolo e Foto: Copyright © All Rights Reserved Timoelenticchie

Precedente Biscotti fiocchi e mele Successivo La ciopa vicentina ricetta tradizionale

4 commenti su “Gnocchi di zucca semplici e perfetti

  1. Mi hanno regalato un pezzo gigante di zucca e volevo proprio farne degli gnocchi… questa ricetta è perfetta per me, semplice, integrale e salutare, mi ci affiderò senza dubbio 🙂 Grazie per averla condivisa!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.