Crea sito

Burger di lupini funghi e topinambur

Ed è venuto tempo di parlare di lupini, con questi Burger di lupini funghi e topinambur, appetitosi, provate a riempirci un soffice panino e poi mi dite 😉

 

hamburger-lupini-1

Parlavo proprio l’altro giorno con un’amica a cui riferivo le proprietà di questi legumi anche in fatto di colesterolemia e diabete.  Si rifletteva proprio sul fatto di quanti cibi che i nostri nonni usavano abitualmente, sono stati dimenticati. Lei ricordava la sua nonna che come snack usava i lupini, infatti una volta erano spesso sulle nostre tavole. Fortunatamente sopratttutto chi mangia vegetale integrale o vegano li ha riscoperti!!!

Li usavano i nostri nonni i “Lupini albus”   perchè avevano un alto potere saziante, li usiamo perchè sono ricchi di vitamina A – B soprattutto tiamina cioè la vitamina B1 e l’acido folico o Vitamina B9 e poi la C – omega 3 omega 6 ma poi contengono  zinco, ferro, calcio, potassio e manganese.

Si conferma poi che uno studio ha provato che i lupini, contengono una quantità di proteine simile a quelle della carne. Si possono usare anche i lupini secchi, bisogna però seguire un procedimento un po’ lungo. Cioè lasciarli in ammollo anche una settimana cambiando ogni giorno l’acqua e poi bollitti per quarantacinque minuti  perchè perdano le sostanze tossiche amare, la lupotossina  che contengono. Ma sono così comodi quelli in salamoia precotti che si preparano in un attimo o si sgranocchiano cos’ al naturale che io uso quelli.

Notizie sui legumi e sui lupini le trovate qui

Burger di lupini funghi e topinambur

Ingredienti per 2 burger

  • 1 confezione di lupini in salamoia da 300 g
  • 3 topinambur
  • uno scalogno
  • 50 g funghi trifolati chiodini o shitake o pleurotos
  • un cucchiaio di maizena
  • sale, pepe, olio extravergine di oliva q.b.

hamburger lupini topinambur e funghi

Preparazione:

  1. Scolate e lavate i lupini e togliete la buccia. E’ molto semplice basta prenderli tra pollice e indice e schiacciare.
  2. Metterli in una scodella con acqua fredda per minimo un’ora così perdono il sale.
  3. Nel frattempo lavate, pelate e tagliate a fettine sottili i topinambur e saltateli in padella per 15 minuti e mettete da parte.
  4. INella stessa  padella scaldate un filo d’olio, affettate lo scalogno e stufatelo, buttateci i lupini e i funghetti, insaporite per cinque o dieci minuti.
  5. Passate al mixer lupini, funghi topinambur unendo il cucchiaio di maizena. Assaggiate di sapore, non dovrebbe esserci bisogno di sale perchè i lupini sono già saporiti.
  6. Controllate la consistenza dell’impasto, altrimenti aggiungete mazena o se non siete intolleranti al glutine anche pangrattato e formate i burger con l’apposito stampino.
  7. Oppure potete fare delle polpettine a mano, che poi griglierete qualche minuto o passerete in forno a dorare 20 minuti.
  8. Servite con verdure crude e qualche semino di girasole. O ancor meglio chiudete i burger in panini integrali spalmati di maionese vegan

Questa settimana si parla di legumi nel  calendario del cibo italiano e qui trovate l’interessantissimo articolo di Ottavia Bielli  io partecipo con la ricetta dei burger di lupini funghi e topinambur

6 Risposte a “Burger di lupini funghi e topinambur”

  1. Salve,

    vorrei chiedervi se potrei utilizzare al posto della maizena la farina di mais. E se mi garantirebbe un risultato non dico simile ma accettabile. Grazie

    1. Certo, devi sempre andare ad occhio, vedi la consistenza che stia in sesto per poter fare l’hamburger, a volte uso anche la farina di mais, ma i miei in famiglia la sentono di più come sapore e allora alterno. A presto.

  2. Ciao Daniela, mi ispira molto questa ricetta ma vorrei essere sicura di non interpretare male la dose dei lupini: 300 g sarebbe il peso sgocciolato o il peso netto compresa la salamoia? Grazie mille!

    1. Ciao Marta, Sono confezioni di plastica che trovi da 300 g. anche al supermercato, perciò è il peso netto con salamoia, una confezione all’incirca. Come quella che vedi nella foto del post 😉 A presto

    2. Urca ero convinta di aver fotografato la confezione e invece poi li avevo messi nella scodella. Controlla la consistenza dell impasto quando l’hai frullato perchè dipende da lupini e topinambur, al limite aggiungi pangrattato e poi formi gli hamburger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.