Crea sito

Estratto pesca arancia mela

E con questo estratto pesca arancia mela detox comincia  la mia settimana depurativa del mattino.

 

estratto pesca arancia mela

 

Niente di meglio che arrivare leggeri e pieni di energia all’ora di pranzo. Oggi ho deciso per un estratto pesca arancia mela. Prima ho inserito le pesche e la mela e con lo scarto farò i biscottini, qui trovate la ricetta,  poi ho aggiunto l’arancia.

Per l’approfondimento su estrattori e centrifughe vi rimando a questa pagina

Vi consiglio due libri molto interessanti

3682675succhi-detox-digiuno-libro-89496

 

Nel primo Norman Walker spiega come con i succhi di frutta e gli estratti vegetali VIVI sia possibile recuperare sostanze di importanza vitale e rigeneranti per la salute, il tutto con poco sforzo di assimilazione da parte del nostro organismo.

Ormai questo libretto così piccolino l’ho consumato, me l’aveva regalato una mia cara amica che usava l’estrattore da tempo. Per esempio vi consiglio un passpartout degli estratti,  l’estratto nr. 61 con carote e spinaci, oppure  ora che siamo in estate,  molto estivo trovo anche il nr. 30 con le carote il cetriolo e la rapa.

Unica accortezza, sarebbe meglio sempre non mischiare frutta e verdura perchè hanno modi diversi per essere digeriti, ad eccetto di mela ed agrumi.  Per esempio oggi la pesca che è un frutto che fermenta l’ho aggiunto a mela e arancia, meglio non mischiarlo con verdure.  Gli estratti poi sono la soluzione ideale per dare un bel giro necessario al nostro organismo per consumate tutte le specie di verdure bio e di stagione che il mercato offre. Non fissandoci sempre sulle solite. Tutte hanno il loro perchè.

Nel secondo  libretto invece si parla dell’importanza dei succhi di verdura all’interno di un piano detox quotidiano che consente di ottenere più vitamine e minerali preziosi ed eliminare dal organismo  le sostanze chimiche nocive.

 

Estratto pesca arancia mela

  • 2 pesche mature bio
  • 1 arancia bio
  • 1 mela bio
  • Laviamo la frutta, peliamo l’arancio, tagliamo a pezzi.
  • Se volete usare poi gli scarti, vi conviene andare in ordine, per i biscotti, mettete pesca e mela, togliete e alla fine l’arancia perchè renderebbe amaro l’impasto per i biscotti.
  • Gustiamo subito la nostra carica quotidiana

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.