Crea sito

Pere vestite di pasta sfoglia

Le pere vestite di pasta sfoglia.sono un modo accattivante per far mangiare le pere anche ai bimbi più restii, belle anche da offrire a fine pasto al posto del dolce.

 

pere vestite 2

Pere vestite di pasta sfoglia

Ho visto tempo fa girare nel web la ricetta delle pere con la pasta sfoglia, ho aspettato fino a quando è arrivata la stagione delle pere coscia, quelle perette verdi e deliziose che si trovano in settembre, si possono provare a fare anche con altre pere più grandi, diciamo che però sono più belline di questa dimensione. La ricetta è semplicissima, un po’ mi vergogno a presentarla vista a banalità, ma a volte sono le cose più semplici che diventano le più gradite come queste veloci pere vestite.

Ecco cosa serve:

  • 6 pere Coscia o Carmen bio
  • 1 rotolo di pasta sfoglia, nei negozi del bio trovate quella vegana
  • 5 biscotti vegan o amaretti se siete vegetariani
  • 2 cucchiai di marmellata di albicocche o pere
  • qualche cucchiaio di latte vegetale
  • Granella di pistacchi e semi di papavero

 

Preparazione:

Lavate e pelate le pere avendo l’accortezza di lasciare il picciolo.Tagliare il fondo un pochino perchè stiano belle in piedi e con un coltellino appuntito scavare un pochino all’interno in modo da togliere i semini e fare n incavo.

Tritare i biscotti e mescolarli con la marmellata. Riempire con il composto le pere. Stendere la pasta sfoglia e con un coppapasta piccolino ricavare 6 cerchietti. Con una rotella da pizza fare tante striscioline da 1 cm e cominciare ad avvolgerle attorno alle pere.

Adagiare le pere sui relativi cerchietti pressando un poco. Pennellare le pere con il latte vegetale, e spolverare qualcuna con la granella di pistacchio e qualcuna con i semi di papavero.

Infornare 30 minuti a 180, attenzione che il picciolo non annerisca troppo come è successo a me, magari dopo 15 minuti adagiate sopra un foglio di stagnola. Trasferirle con delicatezza nel piatto da portata.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.