Crea sito

Come preparare i crackers croccanti con lievito secco

La scrivo in fretta la ricetta di  come preparare i crackers croccanti  con lievito secco, perchè mi è stata chiesta e sono molto orgogliosa di questo.

crackers curcuma

Se cercate nel mio blog trovate poche pagnotte, non perchè non mi piaccia fare il pane, anzi, ma perchè in famiglia si mangia raramente, invece quello che va fortissimo sono i crackers.

La mia ricetta collaudata è questa qui  senza glutine e con l’esubero di pasta madre. Ma in molti mi facevano la fatidica domanda: “e se la pasta madre non ce l’ho?” Niente paura ecco la ricetta veloce e perfetta per dei crackers.

Li chiamerò crackers dell’amicizia perchè li ho portati ieri al raduno di Gialloblog a Milano assieme all’hummus ai pomodorini secchi e a quello di barbabietola e pare che siano piaciuti 😉

crackers semola

Li ho prepararti in due varianti, la prima con farina di tipo 2  bio , curcuma e semi di lino , l’altra con mezza semola rimacinata bio Senator Cappelli e mezza farina 0 biodinamica, e semi di sesamo nero.

Come preparare i crackers croccanti con lievito secco

Ricetta crackers con lievito secco croccanti e leggeri

Ingredienti:

  • 500 g di farina di tipo 2 biologica
  • 250 g di acqua
  • 1 cucchiaino di malto o zucchero
  • una bustina 7 g di lievito secco
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 50 g di olio extravergine di oliva bio
  • 2 cucchiaini di curcuma
  • 1 cucchiaio di semi di lino

Variante: 250 g farina 0  e 250 semola rimacinata bio senator cappelli – niente curcuma – semi di sesamo nero e tutto il resto invariato – Se volete notizie sul grano antico Senator cappelli che amo adoperare ecco qui notizie, se invece volete conoscere perchè non uso le farine raffinate 😉 leggete qui  e ancora un pizzico di curcuma lo infilo spesso nelle mie ricette, perchè???? Qui ne parlo.

Preparazione:

  1. Prendete una scodella e versate l’acqua il malto o lo zucchero e l’olio, emulsionate con un cucchiaio.
  2. Nell’impastatrice versate la farina mescolata al lievito, alla curcuma e ai semi, e piano versate  l’emulsione acqua e olio. Fate andare per 4 minuti a bassa velocità con la frusta a K, alla fine versate il sale e fate andare ancora 30 secondi.
  3. Togliete la frusta a k e mettete il gancio che impasta  a media velocità  per 10 minuti finchè si stacca bene dalla ciotola.
  4. Togliete l’impasto fate qualche piega, pirlate e mettete in una ciotola oliata e coperta con pellicola.
  5. Lasciate lievitare un paio d’ore. Sgonfiate e sulla spianatoia appena infarinata tirate sottile un po’ di impasto alla volta.  Se avete la nonna papera (macchina per fare la pasta) farete molto velocemente.
  6. Trasferite su carta forno tagliate a quadratini, bucherellate con i rebbi della forchetta e infornate a forno ventilato a 200 gradi fino a leggera doratura.

Come preparare i crackers croccanti con lievito secco 2

Vi è piaciuta la ricetta di come preparare i crackers croccanti con lievito secco? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su TwitterPinterest!

 

Salva

9 Risposte a “Come preparare i crackers croccanti con lievito secco”

  1. A volte il genio… ho la nonna papera da anni e mai, dico mai, avevo pensato di usarla per tirare i crackers… e a leggerti oggi sembra una cosa logica e naturale, e scema io che non ci ho mai pensato! Deliziosi

    1. Vero? Si perchè a volte non si fanno perchè non si ha il tempo per tirarli sottili, e invece col mattarello dai una prima livellata e poi passi nella macchinetta. Consiglio, se metti i semi regola lo spessore leggermente più grosso, tipo i semi di lino che sono tondetti se metti lo spessore troppo sottile ti vengono i buchi, prova e regola più grossetto, mentre con semi più piccoli o piatti vai di fino 😉 Fammi sapere!!!! Abbraccio

  2. Iomsono una di quelle che le ha mangiati al raduno a Milano, e ti faccio ancora i complimenti, strepitosi questi crackers, anche gli hummus non avevano niente da invidiare ad altre preparazioni assaggiate prima d’ora, complimenti! !!!!

    1. 😉 😉 prova e riprova perchè mi chiedevano…e se non ho la pasta madre? Finalmente sono venuti belli croccanti come quelli con l’esubero! E poi con la nonna papera si fa in un attimo.. Bacioni Lisa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.