Crea sito

Vellutata di grano saraceno e zucca con curcuma

Vellutata di grano saraceno e zucca con curcuma

In questi giorni vedo zucche dappertutto,  a me piacciono a prescindere da Halloween, conferma ne è di quante e quante ricette con la zucca ho nel blog, per tutte le occasioni.

Non ho più bimbi piccoli e comunque non so… i miei figli non hanno mai amato particolarmente questa festa e io sinceramente men che meno. Ciò non toglie ch eho la casa piena di zucche e oggi ho preparato questa Vellutata di grano saraceno e zucca con curcuma.

Bella l’idea di servirla all’interno di una zucca cotta al forno, ma attenzione, non fate come la ricetta che ho visto in un blog…. l’aveva messa all’interno della zucca da Halloween e tutti sappiamo che quel tipo di zucca non è commestibile.

Velluatata zucca e grano saraceno Vellutata di grano saraceno e zucca con curcuma

Ingredienti per 4 persone:

  • 120 g di grano saraceno bio
  • 400 gr. di zucca cotta al forno
  • salvia e rosmarino per zucca
  • uno scalogno
  • 700 gr di brodo di dado vegetale
  • un cucchiaino di miso
  • un pizzico di paprika dolce
  • un cucchiaino di curcuma
  • un giro di olio
  • qualche foglia di aneto

Preparazione:

  1. Lavate bene la zucca  e senza sbucciarla tagliarla a fette spesse circa 2/3 cm. togliendo semi e sfilacci interni. Appoggiarla sulla leccarda del forno ricoperta di carta forno, spolverate con sale e pepe e qualche fogliolina di salvia e rosmarino tritati. Cuocere circa 30 minuti a 200, controllando con una forchetta la consistenza.
  2. Sciacquate  sotto l’acqua corrente il grano saraceno. Tritate lo scalogno
  3. In una pentola mettiamo un filo d’olio extravergine, poi lo scalogno  a stufare a fuoco lento.
  4. Aggiungiete la  zucca, il grano saraceno, paprika se piace  e brodo vegetale.
  5. Cuocere mezz’ora a fuoco moderato, aggiungete un cucchiaino di miso e uno di curcuma e  e passate  al mixer o al frullatore ad immersione.
  6. Servite con aneto fresco e un giro d’olio extravergine.

Vellutata di grano saraceno e zucca con curcuma

Angela Cattro,  scrive che, Il saraceno con la sua forma perfettamente geometrica triangolare (la forma a triangolo è un antico simbolo della luce) a base piramidale – manifesta la perfetta armonia delle forze e della sapienza che sono intervenute nella sua formazione. Ne trae quindi vantaggio tutta la figura umana: l’individuo diventa più tranquillo, più sicuro di sé e nelle sue azioni, riesce ad afferrare meglio il nocciolo delle questioni e a prendere con saggezza le sue decisioni. Potrà anche sembrare strano, ma questo cereale conferisce alla persona un inesplicabile fascino, per cui essa conquista senza sforzo la simpatia del prossimo. Non per nulla troviamo il saraceno fra i pochi alimenti d’elezione dei Lama tibetani. Una lieve preferenza viene tuttavia lasciata al consolidamento del corpo fisico. Il saraceno ci fornisce infatti delle sostanze proteiche di prim’ordine (ha un alto contenuto di lisina che è un aminoacido fondamentale e indispensabile per la vita) per cui dando per un po’ di tempo la precedenza a questo cereale si vedono pian piano i muscoli arrotondarsi e rinsaldarsi e si acquista un po’ di peso, ma ben difficilmente di volume.

 

Se vuoi tornare alla HOME PAGE per  cercare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie

2 Risposte a “Vellutata di grano saraceno e zucca con curcuma”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.