Crea sito

La zuppa indiana Kichadi

La zuppa indiana Kichadi

kichadi indiano

 

Non so se a farmi scoprire certe ricette indiane sia stata la passione per l’India e per la sua cultura o piuttosto l’approfondire la conoscenza delle sue discipline olistiche millenarie e salutari fondate anche sul cibo. Diciamo che mi ritrovo molto in sintonia con l’alimentazione ayurvedica, perchè si trovano spesso i legumi, i cereali, le spezie, sapori che ormai fanno parte del mio  quotidiano.

In sanscrito, l’antica lingua indiana, il metabolismo è chiamato agni, cioè il fuoco. Agni ha sede nello stomaco e coincide con la capacità digestiva: se questa è buona il cibo si trasforma velocemente e nel corpo restano poche tossine.

Oggi depuriamoci in maniera ayurvedica con la zuppa indiana Kichadi, spesso usata  come tonico ringiovanente.  Secondo la medicina ayurveda la zuppa indiana Kichadi è uno dei piatti più salutari in assoluto.

Consiglio? Una buonissima alternativa è aggiungere qualche ortaggio in cottura.

La zuppa indiana Kichadi andrebbe servita con una fetta di limone, ricco di vitamina C, che aiuterà ad assorbire il ferro di questa gustoso gustoso primo piatto indiano.

Se vi piacciono le ricette ayurvediche vi lascio anche il link a quest’altra  ottima zuppa ai fagioli mung

La zuppa indiana Kichadi

 

Ingredienti per 2 persone:

  • gr. 150 riso gange o basmati
  • gr. 100 fagiolini  mung
  • 1 cucchiaio di burro chiarificato (ghee) oppure olio extravergine
  • un pochino di cumino,coriandolo, curcuma, zenzero, cardamomo,
  • sale
  • gr 700/800  gr. di acqua

La sera prima mettiamo in ammollo i fagiolini mung.

  1. In una pentola sciogliamo il burro chiarificato o l’olio con le spezie
  2. Uniamo il riso e tostiamolo qualche minuto, poi i fagiolini, sale, e acqua .
  3. Mettiamo il coperchio e facciamo cuocere per 30 minuti o più controllando che non si asciughi troppo altrimenti aggiungiamo ancora acqua.
  4. Quando la zuppa è pronta, serviamo in tavola, con una spolverata di curcuma.
    Ottima anche tiepida nelle sere d’estate

Procedimento Bimby:

  1. Nel boccale tostiamo il ghee o l’olio con le spezie 3 min. 100 vel. 1
  2. Uniamo il riso 2 min. antiorario vel. 1
  3. Aggiungiamo i mung, un pò di sale e l’acqua (o ancor meglio se avete 700/800 gr. di brodo dado Bimby)  30 min. antiorario 100 vel. 1
  4. Controlliamo la zuppa, regoliamo di sale e serviamo in tavola con una spolverata di curcuma

Note

Mi è stato fatto un appunto circa l’uso del burro chiarificato. In questa ricetta io ho usato l’ olio extravergine, ma ho voluto trascrivere la ricetta originale. In India usano il ghee cioè burro chiarificato. Giustamente se non avessi citato il ghee, mi sarebbe stato fatto l’appunto che La zuppa indiana Kichadi va preparata con il ghee. Perciò usate quel che preferite.

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino.

Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest ,Google+

Vuoi lasciare un commento qui in fondo all’articolo?
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

2 Risposte a “La zuppa indiana Kichadi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.