Hummus di piselli

E perchè no? Perchè non fare un hummus di piselli?  Qualsiasi legume può andar bene per colorare e insaporire una tavola di cucina naturale e sana.
Allora che ne dite lo accompagnamo a germogli di alfa alfa?

 

hummus di piselli 2

 

L’alfa-alfa si caratterizza per la sua straordinaria ricchezza di principi nutritivi indispensabili, soprattutto vitamine, composti proteici, minerali e pigmenti antiossidanti come il betacarotene e la clorofilla.

Dei piselli invece sappiamo già tutto, visto quanto sono usati in cucina?
Ricchi di vitamine C, acido folico e vitamina B6 contengono anche molto potassio. Il colore verde vivace è dato dalle alte percentuali di clorofilla che stimolano l’organismo a produrre globuli rossi e quindi porta benefici al sistema immunitario.  Il periodo ideale della raccolta dei piselli è compreso tra maggio e giugno: chiaramente, in commercio esistono anche i piselli congelati, in scatola oppure essiccati. È sempre consigliabile consumare gli ortaggi freschi, perché più gustosi e nutrienti.
Acquistiamo sempre piselli freschissimi, perché tendono a perdere rapidamente le qualità organolettiche. Il periodo ottimale per consumarli freschi è maggio e giugno.

 

Hummus di piselli

 

 

Ingredienti:

    • 200 gr di piselli cotti
    • un cucchiaio di tahin  o gomasio 
    • succo di limone mezzo
    • uno spicchio d’aglio se piace (io non lo metto)
    • pepe, sale q.b.
    • paprika dolce o se piace del cumino
    • acqua qualche cucchiaio
    • germogli di alfa alfa per decorare

Preparazione:

  1. Frullate con il minipimer  i piselli cotti, con  il tahin o gomasio, il succo di limone, l’acqua e l’olio, fatto scendere a filo, finchè diventa cremoso,  regolate di sale e pepe, dopodichè trasferitelo in una ciotola.
  2.  Servite su crostini, spolverati con semi di canapa o come finger food.

P.s. Se usate il Bimby, mettete tutti gli ingredienti nel boccale,1 minuti vel 7, abbassando ogni tanto sul fondo. e regolando poi di sapore.

 

 

hummus di piselli 3

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi in Facebook

Precedente Confettura di giuggiole Successivo Zuppa di cavolo cinese al profumo d'Oriente

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.