Crea sito

Falafel a crudo o a cotto

Falafel a crudo o a cotto

Facciamo chiarezza, il vero falafel mediorientale che troviamo nella cucina araba va fatto partendo dal cecio secco a crudo.

falafel
Si lasciano in ammollo i ceci per minimo 24 ore, cambiando spesso l’acqua, e poi si procede frullando tutto con gli altri ingredienti.
Si formano le polpette e poi si friggono in olio o si passano una mezz’oretta in forno a 200 gradi.

Mi piacciono perchè sono ottimi come finger food, come secondo piatto, accompagnati con salse orientali e con verdure.

Naturalmente i sapori tra il cecio secco a crudo  e quello cotto sono molto diversi, più intenso il primo, più delicato il secondo

Qui la preparazione dei ceci in pentola a pressione:

Sia in un modo che nell’altro uso questi ingedienti:

Falafel a crudo o a cotto

per 15 falafel

Ingredienti per i Falafel a crudo o a cotto

  • 250 gr. ceci secchi lasciati in ammollo 24 ore cambiando l’acqua
  • oppure 300 g di ceci lessati  partendo dal cecio a crudo oppure se proprio si ha fretta se si ha fretta da  barattolo di vetro che contengano solo acqua e sale e sciaquati bene
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • Farina di ceci solo se serve cioè se risultasse l’impasto troppo molle.
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 3 cucchiai di Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio tritato
  • ½ cucchiaino di cumino in polvere
  • 1 cucchiaio di cipolla tritata
  • Sale e pepe
  • un pò di sesamo se piace

Preparazione dei Falafel a crudo o a cotto

  1. Frullate tutti gli ingredienti insieme
  2. Assaggiate e aggiustate di sale.
  3. Se vi piace, aggiungete il sesamo e frullate ancora un pò
  4. Formate delle polpettine di 3 cm di diametro, disponetele su una pirofila  mettete in forno caldo a 180 gradi  per almeno 25 minuti
  5. Fate cuocere fino a quando saranno dorate
  6. Alternativa, friggerli nell’ olio bollente, ma io li faccio al forno.

Ottimi perchè si possono congelare, e metterli in forno all’occorrenza.

Da accompagnare con hummus di ceci  oppure con la tahin  o come in questa foto con una salsa allo yogurt di soia o con tzatziki oppure con la salsa di tahin e umeboshi

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino.

Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest ,Google+

Vuoi lasciare un commento qui in fondo all’articolo?
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.