Crea sito

Zuppa cipolle e zucchine con tamari

Da servire anche tiepida questa favolosa zuppa cipolle e zucchine con tamari.
Tamari cos’è? Come si usa?
Il tamari è un antichissimo condimento che arriva dalla cucina orientale. Il tamari è un cugino della salsa di soia ma non bisogna confonderlo perchè il sapore è molto più deciso e sapido, vediamo il perchè consocendo le differenze che li contrattidistinguono.
Il tamari viene prodotto esclusivamente con soia gialla e fatto fermentare in acqua salata anche per tre interi anni in legno di cedro.
La salsa di soia invece prodotta con grano tostato e soia, qui viene aggiunto un batterio inoculato tramite il koji, una sorta di fungo filamentoso. Due le fasi di fermentazione prima con il fungo e poi aggiunto il sale. Di solito viene fermentata per un periodo di circa dieci mesi. Per cui la salsa di soia ha un sapore più delicato del tamari ma non è gluten free.
Uso entrambe molto nella mia cucina, per insaporire riso e verdure,ma il tamari resta il mio preferito.
Come tutti i fermentati contiene proteine e vitamine del gruppo B.

Dove uso il tamari? Puoi trovarlo per esempio:
CRACKERS DI CECI CON SALSA SATAY
INSALATA DI ORZO E ZUCCHINE
RISO BASMATI ALLA CURCUMA IN AGRODOLCE

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo.
Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest o Youtube o iscriverti al canale Telegram


Zuppa cipolle e zucchine con tamari
  • CucinaItaliana

Ingredienti zuppa cipolle e zucchine con tamari.

  • 2cipolle bianche
  • 4zucchine
  • 500 gbrodo vegetale
  • 1 cucchiaiotamari
  • 1 cucchiainosesamo (nero)
  • 1 ramettosalvia (e rosmarino)

Strumenti

  • Pentola
  • Coltello

Preparazione Zuppa cipolle e zucchine con tamari

  1. taglio cipolla in macrobiotica

    Sbuccia le cipolle, lavale e tagliale sottili facendo attenzione al verso del taglio per lasciare energia alle verdure.

    Lava, spunta a taglia a fettine le zucchine anche qui meglio leggermente oblique.

    Versa in pentola, aggiungi il brodo e insaporisci anche con un rametto di salvia e rosmarino legato che toglierai a fine cottura.

  2. Lascia sobbollire a fiamma bassa per 20 minuti, aggiungi il tamari e dopo 5 minuti spegni.

    Inpiatta con un filo d’olio extravergine e la spolverata di sesamo nero, anche appena appena una spolverata di pepe ci sta benissimo.

Consigli per la zuppa

Essendo il tamari già salato adopera un brodo leggero oppure acqua leggermente salata, fai sempre in tempo a regolare alla fine la sapidità.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.