Crea sito

Torta della nonna vegan

Ho voluto sperimentare la torta della nonna vegan, leggera, ripiena di crema al latte di riso racchiusa da una frolla all’olio.

torta della nonna vegan

E chi non la conosce e non ama la torta della nonna.  Magari qualcuno starà inorridendo leggendo che questa è una versione vegana, ma  vi assicuro che niente ha da invidiare alla sorella con uova e burro.

Pellegrino Artusi, “…trovai il dolce ai pinoli e alla crema pasticciera un pasticcio gradevole, una frolla povera 

Quanto povera è la mia se non contiene uova, burro, latte vaccino? Beh provate questa alternativa torta della nonna vegan in versione leggera

Torta della nonna vegan

 

torta nonna vegana

Ingredienti

Per la frolla:

  • 250 g  farina di tipo 2
  • 50 g maizena o fecola
  • mezzo cucchiaino di curcuma
  • 60 g  di zucchero di canna bio
  • 120 g  latte di mandorle
  • 70 g olio di girasole bio deodorato o olio di riso
  • due cucchiaini  di lievito per dolci biovegan o cremor tartaro
  • un pizzico di sale
  • semini di vaniglia bio
  • una bustina di pinoli

Per la crema:

  • 500 g latte di riso
  • 70 g zucchero di canna
  • 30 g di farina 2
  • 40 g maizena
  • una punta di cucchiaino di curcuma
  • semini di vaniglia bio

Preparazione :

  • In una ciotola setacciate la  farina di tipo 2 con la fecola e il lievito, la curcuma e il sale, aggiungete lo zucchero e la vaniglia ,mescolate, fate la classica fontana e versare il latte di mandorle  e l’olio.
  • Impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
  • Mettete in frigo mezz’ora a riposare.
  • Nel frattempo preparate la crema,
  • In un pentolino versate il latte di riso  ,accendere il fuoco e a fiamma media  versare la maizena, la farina   e i semini di vaniglia.
  • Sempre mescolando perchè non faccia i grumetti  portate ad ebollizione , abbassate mescolando sempre, fino a che la crema si addensa.
  • Dividete la frolla in due panetti uno un po’ più grande dell’altro. Tirate l’impasto più grande su un foglio di carta forno, formare un disco un poco più grande del diametro della tortiera da 24 così da coprirne bene i bordi.Adagiarlo nella tortiera  con la carta forno e bucherellatelo.
  • Versate la crema tiepida sull’impasto nella tortiera.
  • Con la parte di impasto rimasta , tirate un disco di sfoglia più piccolo, utilizzando sempre la carta forno, e aiutandosi con questa capovolgerlo sulla crema, avendo cura di chiudere bene i bordi con le dita.
  • Spolverate con i pinoli che avrete bagnato un attimo con acqua così non bruciano e cuocere in forno statico a 180 gradi per 40 minuti.
  • Servite con zucchero a velo

torta della nonna veg

Vi è piaciuta questa ricetta? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

 

2 Risposte a “Torta della nonna vegan”

  1. Buongiorno,
    Nella ricetta sono menzionati la curcuma e il sale, ma nel procedimento non vengono inseriti.
    Volevo sapere quando vanno messi, grazie.

    1. Ciao, grazie che ti ssei accorta, ogni tanto mi sfugge qualcosa. La curcuma e il sale aggiungili con le farine. La curcuma serve solamente per dare un pochino di colore giallino, ne basta un pizzico dell’uno e dell altro. A presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.