Fattoush insalata libanese con pane pita

Hai mai preparato il fattoush insalata libanese? Un’insalata molto appetitosa che cambia i suoi ingredienti in base alla stagione. Indispensabile per gustare l’insalata araba è completarla con il pane, infatti il nome arabo fattoush significa proprio pane inumidito.

L’insalata fattoush è di origine libanese e si racconta che il fattoush nacque durante la guerra civile del 1840 sul Monte Libano, quando molti cristiani si rifugiarono nella città di Zahle, dove trovarono accoglienza dalle famiglie Sar Al-Skaf e Al-Fattoush. Gli ospiti offrirono loro delle carne e del pollame, ma i profughi preferirono astenersi per rispettare le regole del digiuno quaresimale. Così diedero loro delle insalate da mangiare con il pane.

Questa insalata si consuma in tutte le tavole medio orientali, dalla Siria alla Giordania, in Egitto e anche in Israele.

Yotam Ottolenghi, il grande chef israeliano scrive proprio della fattoush:

“Ovunque in città, in qualsiasi ora del giorno, la cosa più probabile per un gerosolimitano è mangiarsi un piatto di verdure fresche affettate: pomodori, cetrioli, cipolle, condite con olio e limone, per accompagnare qualunque pasto.

La variante più famosa è proprio quello arabo, per il quale si usano avanzi di pita grigliati o fritti.

Ci vogliono poi prezzemolo e menta e un sentore di sommaco (sumac) spezia tipica del medio oriente.

Da quando ho scoperto il sumac, lo uso spesso per insaporire i piatti medio orientali poichè con il suo sapore acidulo ci sta benissimo anche al posto del limone.

Oltrettutto il sumac è una spezia dalle tante proprietà, dicono adirittura anti age oltre che ad avere effetti diuretici, antibatterici, antipiretici e antinfiammatori. Ha poi un colore molto bello, rossiccio che impreziosisce il piacco.

Avevo preparato anche il pane libanese per cui niente di meglio che inserirlo in questa gustoso fattoush insalata libanese.

Naturalmente essendo inverno ho usato cimette di broccolo al vapore anzichè cetrioli, aggiunto ravanelli, insalata, pomodorini, scalogno e condito tutto con limone, olio, pepe, sale.

L’ho accompagnata con una salsa di yogurt vegetale alla menta.

Se vuoi preparare una cena medio orientale ti consiglio anche

Taboulè libanese

Baba ganush

Falafel

Muhammara

Hummus

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo.

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest o Youtube o iscriverti al canale Telegram

Fattoush insalata libanese
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaVapore
  • CucinaLibanese

Ingredienti

8 pomodorini
4 ravanelli
2 ciuffi insalata misticanza
2 scalogni
8 broccolo (cimette)
1 cucchiaino menta (tritata)
1 cucchiaino prezzemolo tritato
q.b. succo di limone
q.b. sale marino integrale
q.b. sumac – sommaco
2 pane arabo (tostato a pezzetti)

Strumenti

Ciotole

Passaggi

Monda le cimette del broccolo se è inverno (oppure taglia il cetriolo se è estate), lava e scottale a vapore dieci minuti. Metti da parte.

Lava e taglia i pomodorini e affetta sottili lo scalogno e i ravanelli e metti in una ciotola con l’insalata.

Prepara la citronette con il succo di mezzo limone, olio, sommaco e pepe. Trita anche menta e prezzemolo. Taglia a tocchetti il pane arabo e tostalo in padella fino a farlo diventare croccante.

Condisci le verdure con la citronette, spolvera prezzemolo e menta e aggiungi il pane.

Fattoush insalata libanese
Fattoush insalata libanese

Fattoush insalata libanese va consumata in giornata.

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre idee tra le mie ricette.
Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette iscriviti alla newsletter.

Mi farebbe molto piacere se volessi lasciare un commento su che ne pensi di questa ricetta, trovi lo spazio in fondo all’articolo.
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie di Daniela Boscariolo

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.