Crea sito

Come preparare i falafel con verdure

Avrei dovuto chiamare questo piatto poeleon vegetarien invece di  come preparare i falafel con verdure,  ora vi spiego perchè.

 

tegamino falafel e verdure

 

Pochi giorni fa sono stata a Bordeaux

Bordeaux è una bellissima cittadina francese nel dipartimento della Gironda, se non l’avete ancora visitata vi consiglio caldamente di farci un giro, basta anche un fine settimana.  E’ chiamata  la petit Paris, anche se i suoi abitanti sono molto più cordiali e disponibili di quelli del capoluogo. Sarà la vicinanza alla Spagna,  sarà  perchè è una città piena di giovani che arrivano a Bordeaux per studiare, ma la vivacità e la tranquillità la rendono speciale.

bordeaux

Unico problema, che mangia un vegetariano a Bordeaux? Terra di grandi vini rossi tanto da essere chiamata la città del vino, il centro di Bordeaux è zeppo di bei ristorantini tipici francesi e che si mangia? Brasati, stufati, stracotti in tutte le salse 😉  Se in questi ristoranti chiedi un piatto vegetariano ti guardano come un alieno e alla fine ti servono due uova o un’insalata con un pezzo di formaggio. Ne più ne meno come succede qui da noi nelle trattorie tipiche.

L’alternativa è cercare i locali etnici e fortunatamente non si ha che l’imbarazzo della scelta. Ristorantini thai, indiani, orientali, si mangia bene dappertutto.

L’ultimo giorno in un piccolo ristorantino francese ero incuriosita da questo poleon vegetarien che tradotto sta per pentolino, tegamino vegetariano, servito conpolpette di cecie e spezie, più comunemente chiamati falafel. Appena arrivata a casa ho provato a rifarlo. Il risultato mi è piaciuto anche se i miei falafel al forno non erano colorati come quelli belli fritti di Michel.

 

verdure 1

Come preparare i falafel con verdure

Ingredienti per 4 persone:Come preparare i falafel con verdure

Per le verdure al forno

  • 3 patate
  • 2 zucchine
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 1 rapa rossa
  • mezza radice di daikon
  • sale, pepe, olio q,b
  • un cucchiaio di erbe di Provenza

Per i falafel : qui trovate la ricetta sia a crudo che a cotto, in questo caso ho usato i ceci a cotto

  • 250 gr. ceci secchi lasciati in ammollo 24 ore cambiando l’acqua
  • oppure 300 g di ceci lessati se si ha fretta anche quelli del barattolo sciaquati bene
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • Farina di ceci solo se serve cioè se risultasse l’impasto troppo molle.
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 3 cucchiai di Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio tritato
  • ½ cucchiaino di cumino in polvere
  • 1 cucchiaio di cipolla tritata
  • Sale e pepe
  • un pò di sesamo se piace

Preparazione delle verdure:

  1. Lavate tutte le verdure, pelate le patate e carote, e tagliatele a pezzetti, pelate rapa e daikon e tagliatele a rondelle, lavate zucchine e cipolla e tagliate a pezzetti anche quelli.
  2. Mettete un filo d’olio in una pirofila da forno, trasferite le verdure a pezzi, aggiustate di sale, pepe, erbe di Provenza, ancora un filo d’olio e passate 45 minuti in forno a 180 gradi mescolando ogni tanto.

Preparazione dei falafel:

  1. Frullate tutti gli ingredienti insieme
  2. Assaggiate e aggiustate di sale.
  3. Se vi piace, aggiungete il sesamo e frullate ancora un pò
  4. Formate delle polpettine di 3 cm di diametro, disponetele su una pirofila  mettete in forno caldo a 180 gradi  per almeno 25 minuti
  5. Fate cuocere fino a quando saranno dorate
  6. Alternativa, friggerli nell’ olio bollente, ma io li faccio al forno.

Presentate in  poleon 😉 pentolini adagiando i falafel sulle verdure.

Se vi è piaciuta questa ricetta, Venitemi a trovare allora anche su Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi suTwitter e Pinterest!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.