Crostata all’olio con carote e arancia ricetta del riciclo

Crostata all’olio con carote e arancia ricetta del riciclo

Ma  voi cultori degli estratti mattutini non avete i sensi di colpa per non buttare e riutilizzare gli scarti? Io si sempre.
Con gli scarti di  verdure va beh si fanno tortini e zuppe e si riempiono gli involtini. Per le carote  è un caso a parte  e visto la dolcezza ne aproffitto per creare dolci diversi e buoni.
Oggi è la volta di  una crostata in stile vegan con una frolla leggera all’olio di riso e  completata con scarto di carota, confettura di arance amare e semi di sesamo nero.

 

crostata-allolio-con-carote-e-arancia-ricetta-del-riciclo-1

Crostata all’olio con carote e arancia ricetta del riciclo

Per una torta da 20 cm. di diametro:

Per la frolla :

  • 150 g di farina di tipo 2 macinata a pietra bio
  • 50 g di farina di grano saraceno
  • 50 g di farina di riso
  • 50 g di farina di mandorle
  • 90 g di zucchero di canna dulcita integrale o malto di riso
  • mezza bustina di lievito per dolci bio vegan
  • 100 g di olio di girasole alto oleico
  • 90 g di succo d’arancia bio

per il ripieno:

 

Preparazione:

  1. Frullate lo zucchero dulcita , unite l’olio e il succo d’arancia e frullare ancora con il mixer ad immersione, finchè il composto si monta un poco.
  2. In una terrina settacciate le farine con il lievito e la farina di mandorle. Unite il composto liquido a quello secco e amalgamate bene. Stendete l’impasto tra due fogli di carta forno e mettete in frigorifero a rassodare mezz’ora
  3. Tiratelo fuori dal frigorifero e delicatamente con un coltello tagliate la giusta quantità di pasta frolla per farla entrare nella tortiera. Siccome è una frolla molto appiccicosa l’ideale è riuscire a posizionarla nella tortiera con la sua carta forno e poi modellare i bordi, oppure oliare e infarinare molto bene la tortiera, perchè tende ad appiccicarsi molto.
  4. Mescolate bene nel frattempo gli scarti di carota  con un paio di cucchiai di acqua per reidratarle, po mettete la confettura di arance amare e il sesamo nero (che si può omettere)
  5. Riempite poi la frolla con questo composto, fate dei disegnini con i rebbi della forchetta e infornate 30 minuti a 180, Lasciate raffreddare e staccatela dalla tortiera.

 

crostata-marmellata-arancie

Se vuoi tornare alla HOME PAGE per cercare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto

 

Precedente Plumcake zucca e noci senza burro e senza uova Successivo Crostatine di farro alla Montersino con olio extra vergine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.