Crea sito

Come preparare gli asparagi – superfood

Come preparare gli asparagi – superfood

Gli asparagi fanno bene, tanto bene, così tanto che entrano nella categoria superfood dalla corsia preferenziale.

Perchè gli asparagi fanno bene?

Perchè sono ipocalorici,  e perciò adatti ad un detox come si deve.  Gli asparagi contengono acido ascorbico, tiamina e niacina, vitamina E ferro e acido folico. Contengono soprattutto quercitina, un’alimentazione ricca di quertitina salvaguardia la salute del cuore.

A volte mi viene chiesto “ma tu come li fai gli asparagi”?

Non ho mai avuto dubbi,  io gli asparagi li faccio al vapore per conservare più nutrienti o al limite ogni tanto bolliti perchè anni fa mi fu regalata un’asparagiera.

Sono veneta e dalle mie parti gli asparagi più conosciuti sono i bianchi di Bassano DOP oppure quelli bianchi di Cimadolmo IGP o ancora quelli di Badoere IGP quasi tutti bianchi.

asparagi dop s

Gli asparagi bianchi alla bassanese dunque non mancano mai sulle nostre tavole quando arriva la primavera.

Da pochi anni però ho cominciato a gustare anche gli asparagi verdi, tutt’altro sapore ma fantastici ugualmente, anzi contengono ancor più nutrienti dei bianchi. Se gli asparagi sono freschissimi provate a servirli crudi in insalata, preparandoli a filetti (con il pelapatate in un attimo sono pronti) e conditi con olio e limone.

Poche regole per  preparare gli asparagi – superfood, di cui vi lascio notizie nell’articolo che ho scritto per il calendario del cibo italiano

  1.  Attenzione alla freschezza degli asparagi, guardate il taglio, deve essere fresco. Gli asparagi devono scrocchiare tra di loro e quasi spezzarsi con facilità.
  2. La punta degli asparagi verdi non deve aprirsi e deve tendere al violetto.
  3. Lavate con delicatezza gli asparagi, pelateli se occorre e tagliate la fine del gambo.
  4. Non fateli cuocere troppo, altrimenti le punte si sfanno.
  5. Se preparate zuppe tagliate le punte preziose e tenetele per un buon risotto.
  6. Ricordate che come tutti gli ortaggi più gli asparagi sono freschi e più cucinano in fretta, non lasciateli scuocere per carità con quel che costano.
Come preparare gli asparagi - superfood
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Preparazione

  1. Come preparare gli asparagi – superfood

    Lavate e spellate con cura gli asparagi, privateli della parte più dura e legnosa del gambo così che, una volta cotti, resti solo la parte più morbida e priva di ogni filamento. Se sono verdi non occorre pelarli. Attenzione, gli asparagi verdi cucinano in meno tempo di qelli bianchi perciò non perdeteli di vista.

    pilisci asparagi

    Asparagi al vapore:

    Appoggiateli nella vaporiera e calcolate circa 20 minuti di cottura poi punzecchiate il gambo che deve restare sodo ma cotto.

    Asparagi bolliti nell’asparagiera.

    L’asparagiera è la pentola alta e stretta con il cestello all’interno apposita per cucinare gli asparagi. Se gli asparagi da cuocere sono pochi legateli con un filo e poi metteteli in piedi nell’asparagiera lasciando le punte fuori dall’acqua perchè cuoceranno solo con il vapore.  Salate leggermente l’acqua e calcolate sempre un 20  minuti per i bianchi e anche solo 10 minuti per i verdi

    pentola asparagi

    Perchè è preferibile mettere gli asparagi in verticale con le punte fuori? Perchè sono molto più tenere e cucinano in un lampo, non vorrete trovarvi con le punte cottissime che si staccano quando è il momento di portarli in tavola.

    Asparagi cotti a forno o in padella.

    Semplicissimi, con un filo d’olio e un pizzico di sale,  bastano 20 minuti di forno o padella facendoli rosolare e asciugare bene.

    Nel mio blog trovate una marea di ricette con gli asparagi leggere e semplici, sia con i verdi che con i bianchi.

Note

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest

Vuoi lasciare un commento qui in fondo all’articolo?
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.