Crea sito

Bussolà dolce vicentino

Bussolà dolce vicentino ricetta tradizionale con uova e burro

Se chiudo gli occhi e ricordo le Domeniche mattina dell’infanzia, mi torna in mente un dolce che spesso la nonna ci portava, il bussolà.
Spesso non era intera la ciambella ma tagliata a fette, qualche fetta per noi, qualche fetta per la zia.
Cosa che non poteva mancare in questo dolce ideale per la prima colazione che veniva pocciato nel latte era la granella di zucchero.
Tanti anni sono passati e non avevo mai più rifatto questo dolce semplice e profumato.


bussolà dolce vicentino

L’occasione è arrivata in questi giorni, quando Lidia e Marianna due mie carissime amiche blogger hanno lanciato l’idea, a cui ho subito aderito.
Perchè non ritrovarsi una volta al mese e mettere le mani in pasta tutte assieme?
Inauguriamo allora oggi l’appuntamento parlando e gustando il Bussolà dolce vicentino, tipico dolce del nostro Veneto.
Non bisogna confondere i Bussolai, chiamati anche Buranei perchè nati a Burano, isola Veneziana, con il Bussolà dolce tipico vicentino.
I primi sono biscotti, frollosi e che non si inzuppano se bagnati nel latte. Il bussolà vicentino è un ciambellone poco dolce, molto poco dolce, tradizionale, con farina bianca e farina gialla, uova, poco zucchero e burro. L’impasto viene ammorbidito con del Torcolato, un vino passito DOC prodotto con uva Vespaiola a Breganze.
Il Bussolà è un dolce così conosciuto nel Vicentino da essere diventato anche prodotto DE.CO. cioè di denominazione comunale.
E’ un dolce che si può cuocere formando direttamente una ciambella oppure posizionandolo dentro ad uno stampo.
Nell’impasto si può usare solo farina bianca ma a volte viene aggiunta anche una parte di farina di mais vicentino per un sapore più deciso, come la farina di Maranello oppure di Pignoletto d’oro di Rettorgole.
La mia variante? Non avevo la granella di zucchero e ho usato granella di nocciole.

bussolà dolce vicentino
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni8
  • CucinaItaliana

Ingredienti del Bussolà dolce vicentino

  • 380 gfarina di tipo 2
  • 120 gfarina gialla maranello
  • 60 gZucchero
  • 100 gBurro
  • 3uova bio
  • q.b.Torcolato o vino dolce
  • pizzichiSale marino integrale
  • q.b.Granella di nocciole
  • 1 bustinalievito per dolci

Strumenti

  • Stampo

Preparazione del Bussolà dolce vicentino

  1. bussolà dolce vicentino 3

    Semplicemente mescola le due farine con il lievito, il pizzico di sale e lo zucchero.

    A parte ammorbidisci il burro, unisci agli ingredienti secchi, aggiungi le uova mescolando e il vino dolce fino ad avere un impasto con cui formare un salamotto che chiuderai a ciambellone oppure versa l’impasto in uno stampo a ciambella.

    Prima di infornare spolvera con granella di nocciole. Cuoci in forno a 180 gradi per 35 minuti. Lascia raffreddare.

Il Bussolà dolce vicentino è ottimo il mattino a colazione con tè o latte. Si può tagliare a fette e spalmare di crema di mandorle o confettura.

Si mantiene bene fuori dall’aria anche per 5 o 6 giorni. Si può scaldare un pochino in forno tagliato a fette, diventano delle fette biscottate eccezionali.

Se ti interessano anche i mini bussolà vicentini nello zabaione al caffè sono ottimi dolcetti

Dove mi trovi

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest

Vuoi lasciare un commento?

 

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.