Budinetti di riso integrale alla nocciola

Budinetti di riso integrale alla nocciola

budinetti orriz

Oggi vi presento una vera e propria ricetta macrobiotica vestita a festa, l’occasione perfetta per mangiare un cereale in chicco integrale.  Basta dare una  una frullatina al riso già cotto e aggiungere quel che si preferisce, uvetta, frutta secca ecc. Una colazione così è perfetta perchè rilascia  gradualmente  del glucosio, per via del chicco intero integrale, che ci dà energia a lungo termine senza picchi glicemici. Il riso integrale ha un effetto  disintossicante e dimagrante. Non ci sono farine o lieviti,  è anche un’ottima merenda a metà mattina o pomeriggio.

Più passa il tempo e più mi ci ritrovo nella cucina macrobiotica vegetariana. La dieta macrobiotica si propone come una vera e propria filosofia di vita volta al salutismo e alla longevità. Si basa su un’alimentazione equilibrata e del tutto sana, promettendo di far vivere più a lungo e di raggiungere il peso forma per mantenerlo tutta la vita.

La filosofia macrobiotica parte dal presupposto che il cibo è la prima medicina per il corpo e per la mente, quindi può essere considerata uno stile di vita più che una dieta vera e propria: deriva dall’unione delle parole greche “makros” e “bios” e si basa sui principi dei due gruppi Yin e Yang, tipici della cultura orientale.

Budinetti  di riso integrale alla nocciola

budinetti

Ingredienti:

    • 100 gr. di riso integrale
    • latte alla nocciola quanto basta
    • uvetta una manciata
    • nocciole una per budino
    • io non metto zucchero, ma  va a gusti
    • una spruzzata di cannella in polvere

Preparazione:

  1. Cuocere il riso integrale alla solita maniera per assorbimento 
  2. Ammollare le uvette in un pò d’acqua
  3. Passare  nel frullatore o Bimby  riso e latte di nocciola rendendolo crema, aggiungere  le uvette mescolando e trasferire nelle cocotte.
  4. Decorare con nocciole e una spruzzata di cannella in polvere.


budinetti 1

 

 
Precedente La chiffon fluffosa al cioccolato Successivo Brisè di bok choi e tofu

7 thoughts on “Budinetti di riso integrale alla nocciola

    • Ahahah l’ho tolto, anche se nessuno cucina il riso integrale per una colazione, ci si dovrebbe alzare un’ora prima. Perciò è comunque riso della sera antecedente. Visto che quando si prepara i 50 minuti vanno via tutti, si abbonda con la dose per preparare poi con lo stesso, qualcos’altro. Questa sarebbe una vera ricetta di riciclo, o come fa Marco Bianchi che cuoce i cereali integrali per la settimana, li divide nei contenitori e congela. Per chi lavora e ama un tipo di cucina macro vegetale è indispensabile organizzarsi. Un grande saluto.

Lascia un commento