Crea sito

Insalata di cavolo nero arancia melograno e anacardi

Insalata di cavolo nero arancia melograno e anacardi

Comincia il mese più frenetico dell’anno, anche per chi come me è sempre più allergico a tutto questo consumismo sfrenato e inutile.

All’ ora di pranzo arrivo di corsa e come una saetta schizzo in cucina cercando di fare mente locale su quello che mi si presenterà davanti aprendo il frigorifero. Qualche volta come un flash in auto sulla via del ritorno  ricordo che fortunatamente avevo abbondato di cereali o tortini salati la sera prima e allora mi rilasso. Altre volte come oggi il frigorifero straripa di verde in tutte le gradazioni. Cavolo riccio e cavolo nero spuntano dai cartocci di carta, mentre i cavolfiori ammiccano assieme ai porri, daikon e carote.

Va bene ho deciso per un’ Insalata di cavolo nero arancia melograno e anacardi, fresca, appetitosa. Il cavolo nero si può benissimo mangiare a crudo basta usare le foglie più tenere e tagliarle a striscioline sottili. A crudo ricordiamo che non perde di vitamine e sulforafano, la magica sostanza che contengono tutte le crucifere. (Ricercatori dell’università di Warwick hanno scoperto che il sulforafano in pazienti diabetici riduceva    del 73% i radicali liberi a contenuto di ossigeno sulle cellule dei vasi sanguigni di pazienti diabetici e che inoltre svegliava la proteina Nrf2 che protegge le arterie dalle placche).

Insalata di cavolo nero arancia melograno e anacardi

Insalata di cavolo nero arancia melograno e anacardi

 

Ingredienti per 4 persone:

  • un melagrano
  • due pompelmi rosa
  • sei sette foglie di cavolo nero
  • mezzo cavolo cappuccio
  • due manciate di anacardi
  • semi misti q.b.
  • sale, pepe, olio extravergine q.b.
  • succo di limone a piacere

Preparazione velocissima

  1. Pelare a vivo i pompelmi, anche la membrana esterna delle fettine e mettete da parte.
  2. Lavare cavolo cappuccio e cavolo nero, affettare finemente il primo e anche il cavolo nero togliendo però la parte centrale coriacea.
  3. Aprire il melograno e sgranarlo.
  4. Riunire tutto in una coppa, mescolando delicatamente condendo con anacardi,  semi misti, sale, pepe, olio e succo d limone.
  5. Se rimestando in frigorifero trovate come è capitato a me,  una vinaigrette alla curcuma, la giornata svolta per benino.

Perché fa bene il cavolo nero?

Si tratta di un vegetale ricchissimo di sostanze antiossidanti, sali minerali e vitamine, in particolare la C, che è il migliore vaccino naturale contro virus, dolori e raffreddore.

 

cavolo nero

La foto è velocissima come tutto il resto, fatta col cellulare, sorry.

Se vuoi tornare alla HOME PAGE per  cercare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.