Crea sito

Come preparare il riso integrale

Come preparare il riso integrale, cottura e ricette. Lo vediamo assieme? 

Nell’alimentazione naturale e sana il riso integrale riveste una parte molto importante.
Certo anche gli altri cereali integrali non devono mai mancare a rotazione nel nostro piatto, ma il riso resta il riso, e qui in Italia abbiamo la fortuna di coltivare del riso eccezionale.
Mi chiedo allora perché ancora troppe persone mettono da parte a priori il riso l’integrale con la solita frase…“ci vuole troppo tempo”.
In macrobiotica spesso si mangia riso integrale anche tutti i giorni. Berrino stesso a volte consiglia riso integrale per sette giorni, quando si sente il bisogno di una depurazione profonda.


come preparare il riso integrale

Proprio così, perché il riso integrale bio oltre a contenere più amido degli altri cereali, contiene sali minerali ed è altamente digeribile. Contiene vitamina PP e disinfiamma tutto il tratto digestivo. Contiene vitamine del gruppo B e combatte la fame nervosa tipica dei cereali raffinati con i loro picchi glicemici.
Vediamo assieme allora come è preferibile cuocere il riso integrale.
La maniera ottimale per cuocere il riso integrale (ma anche qualsiasi altro cereale) è per assorbimento. Ne ho parlato nell’articolo come cuocere i cerali per assorbimento.
Nell’articolo parlo anche di cuocere in pressione se  i tempi sono stretti. Se si ha più tempo cuocere il riso integrale per assorbimento resta il  metodo migliore.
Questo lo dice anche un guru della macrobiotica , Martin Halsey della Sana Gola di Milano:per avere il massimo beneficio curativo e gustativo” consigliata la cottura per assorbimento.

come preparare il riso integrale

Cuocere il riso integrale metodo classico per assorbimento:
Prendete 1 parte di riso e 2 parti o 2 e mezza di acqua (tipo 200 g di riso e 400 g di acqua) e pizzico di sale.
In una pentola bella spessa versate l’acqua, il riso e il pizzico di sale, mettete il coperchio e fate bollire. Abbassate la fiamma e fate sobbollire finchè assorbe tutta l’acqua, per circa 50 minuti.
Proprio per abitudine è necessario mettere a bagno il riso integrale in abbondante acqua e un po’ di succo di limone per qualche ora, meglio per una notte intera per eliminare i fitati e  accellerare  anche i tempi di cottura 
Vedrete che in 40 minuti il riso è cotto.
Altro metodo per assorbimento quando invece non ho tempo e devo scappare al lavoro, oppure è estate oppure voglio risparmiare energia.

Come cuocere il riso integrale medoto della non cottura o del canovaccio (come lo chiamo io).
Alla sera come al solito metto in ammollo il mio riso (vale per tutti i cereali).
Il mattino metto in pentola in acciaio o coccio dal fondo spesso il riso, verso l’acqua leggermente salata (sempre 1 parte di riso e 2 o 2 e mezzo di acqua) pizzico di sale. Faccio bollire a fuoco delicato per 10 minuti.
SPENGO la fiamma e appoggio sopra un canovaccio (oppure il coperchio) . Vado al lavoro e a pranzo trovo il riso pronto

Come cuocere il riso integrale in pentola a pressione:
Come sempre metti in ammollo la sera il tuo riso integrale, il mattino:
scola bene il riso e versalo nella pentola, unisci tre bicchieri di acqua e il pizzico di sale.
Chiudi la pentola a pressione e accendi il fuoco vivace, quando fischia la pentola,spostalo nel fuoco più piccolo al minimo e calcola 30 minuti.
Passati i 30 minuti spegni e lasci in pentola chiusa altri 15 minuti ma anche di più, a volte spengo e la riapro quando torno a pranzo.
Ricetta: Riso integrale in pressione
Attenzione, per le prime volte regolati con il tipo di riso integrale che scegli, per i tempi di cuttora, a volte dipende anche dalla varietà del riso stesso.
Vediamo ora come preparare il riso integrale con una ricetta base, dove si possono variare all’infinito le verdure da aggiungere a seconda di quel che abbiamo in casa.

Ecco allora una ricettina semplice e gustosa per il nostro riso integrale.
Qui ho usato un riso tondo originario integrale. Per una ricetta del riciclo avevo dello scarto di carota dall’estrattore e dei pisellini di Baone che avevo surgelato quest’estate.
Come ripeto, grattiamo una carota, aggiungiamo degli spinaci, delle lenticchiette avanzate, delle spezie, delle erbe aromatiche, largo alla fantasia.
 
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Come preparare il riso integrale alle verdure

  • 200 gRiso integrale
  • 400 gAcqua
  • 2 pizzichiSale
  • Scalogno
  • 200 gcarota
  • 100 gpisellini
  • cucchiaiSalsa di soia
  • pizzichiZenzero in polvere (o fresco)
  • cucchiaisemi di canapa decorticata
  • cucchiaiOlio extravergine d’oliva

Preparazione

Come preparare il riso integrale alle verdure

  1. Per prima cosa preparate il riso integrale come descritto sopra oppure n pentola a pressione per 25 minuti dal fischio abbassando poi la fiamma,  oppure nel Bimby 30 minuti a varoma nel cestello, con un litro d’acqua nel boccale Scolatelo e mettetelo da parte. In una padella versate un filo d’olio extravergine e stufateci lo scalogno. Unite la carota tritata o lo scarto da estrattore, insaporite e aggiungete un pochina di acqua se si asciuga troppo. Aggiungete i pisellini scongelati, un pizzico di sale e lasciate cuocere una decina di minuti. A questo punto aggiungete il riso, insaporite, unite la salsa di soia e appena spento, l zenzero, la canapa e un giro di olio extravergine. Pronto in tavola, ho servito assieme un purè di zucca Altra versione? Riso integrale al curry e cocco

  2. In una padella versate un goccio d’olio e un cucchiaino di curry, fate tostare un minutino, aggiungete il riso integrale cotto mescolando per insaporire. Aggiungete 200 g di latte di cocco di lattina e mescolate ancora qualche minuto. Regolate di sale e pepe e servite con verdure e semi di chia. (qui con batate al forno) Tante altre ricette con riso integrale le trovate nel blog.

Note

Se vuoi tornare alla HOME PAGE per  cercare nuove idee per i tuoi piatti Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette iscriviti alla newsletter.
Seguimi poi in Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le  domande, in Instagram oppure seguimi su Twitter o Pinterest Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

7 Risposte a “Come preparare il riso integrale”

  1. Ormai in casa mia entra solo riso italiano integrale bio! Ammetto che mi avvalgo dell’aiuto della pentola a pressione x dimezzare i tempi di cottura e spesso ne cuocio più porzioni per poi congelarle e averle pronte all’uso..qui i tempi sono sempre stretti ma all’alimentazione sana non si rinuncia ^_*
    Golosissima idea di degustazione, grazie!

    1. Anche io tempo fa lo cuocevo solo in pressione, poi dopo essermi avvicinata alla macrobiotica e avendo molta stima di Martin Halsey, quando posso lo faccio per assorbimento. Alterno perché ho spesso i minuti contati anche io. E come te lo congelo e tiro fuori all’occorrenza.
      Certo che non si rinuncia all’alimentazione sana cara, ci intendiamo molto io e te! Un grande abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.