Risotto di zucca e sedano rapa all’onda

Volete scoprire come si fa il risotto di zucca e sedano rapa all’onda? Qui in Veneto il vero risotto lo facciamo con l’onda, morbido e dalla mantecatura cremosa.

L’altra settimana quando sono andata in visita all’oleificio Turri, a pranzo lo chef ci ha preparato uno splendido risotto all’onda. Addirittura lui prendeva il pentolone e gli dava quel colpetto che serve proprio a creare l’onda in superficie.

Per prima cosa per fare un buon risotto bisogna aggiungere il brodo un pochino alla volta, lasciare assorbire e poi aggiungerne ancora un pochino.   Quando sono passati i fatidici 14 minuti circa di cottura, si spegne il fuoco, per eseguire la mantecatura.  Si aggiunge la parte grassa  che nel modo classico si fa con burro e parmigiano. Si prende un pochino di burro se possibile freddo da freezer e a pezzettini si mette nel risotto assieme al parmigiano mescolando delicatamente, meglio freddo perché lo sbalzo termico crea più cremosità. Io manteco quasi sempre con l’olio extravergine di oliva bio  oppure aggiungendo crema di sedano rapa o altra crema di verdura, a secondo della stagionalità.

Torniamo  alla fatidica onda, proviamo anche noi: con colpetti secchi, spingendo la pentola  in avanti senza alzarla dal piano, poi ritirandola verso di voi, vedrete che si forma un’onda che dimostra la  cremosità del risotto.

Risottara come sono,infilo nei  risotti qualsiasi ortaggio mi passa per le mani, abbinandoli a riso integrale, vialone, carnaroli in tante sfumature.  La categoria dedicata ai risotti ne è la dimostrazione

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 300 g Riso Carnaroli (bio)
  • 1 Scalogno
  • 200 g Zucca
  • 100 g sedano rapa
  • q.b. olio extravergine di oliva bio
  • q.b. Sale
  • q.b. pepe
  • 1 cucchiaino lievito alimentare
  • mezzo cucchiaino Succo di limone

Preparazione

  1. Risotto di zucca e sedano rapa all'onda

    Lavate la zucca, togliete i semi e tagliatela a fette. Lavate e pelate un pezzo di sedano rapa e tagliatelo a pezzi Adagiate fette di zucca e sedano rapa in una leccarda e passate in forno a 180 gradi per 30 minuti finchè sono teneri.

    In alternativa potete pelare la zucca e tagliata a pezzetti farla cuocere al vapore per 30 minuti col sedano rapa. Quando sono cotti, pelate la zucca, tagliate a pezzetti piccoli, passate invece il sedano rapa in un frullatore ad immersione finchè diventa una bella crema.

    Affettate finemente lo scalogno e stufatelo in una pentola da risotto (con il manico lungo) per qualche minuto con un filo d’olio. Unite il riso carnaroli e fate tostare e insaporire un paio di minuti.

    Aggiungete i mestoli di brodo vegetale caldo solo quando il precedente brodo è stato assorbito, Dopo 5 minuti aggiungete la zucca cotta, e continuate la cottura.

    A cottura ultimata, dovete avere un riso bello morbido di brodo. A questo punto  spegnete, aggiungete la crema di sedano rapa, mescolando delicatamente, un cucchiaio di olio e tenendo saldamente la pentola, con colpi decisi fate andare avanti e indietro in modo da creare l’onda di mantecatura.

    Aggiungete ancora un pizzico di succo di limone, regolate di sapore, sale, pepe, e se gradite un cucchiaio di lievito alimentare a scaglie.

    Servite immediatamente.

    Guarda le ricette di risotti che trovi nel blog per tante idee e la sezione dedicata alle ricette con la zucca che amo tanto

  2. Se vuoi tornare alla HOME PAGE per cercare nuove idee per i tuoi piatti

    Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto

    Articolo e Foto: Copyright © All Rights Reserved Timoelenticchie

Precedente Budino di caco mela e croccante ai pistacchi Successivo Porri caramellati al forno ricetta facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.