Crea sito

Gelo di anguria ricetta veg

Evviva l’estate con il mio gelo di anguria ricetta veg,

L’anguria è uno dei miei frutti preferiti l’estate. Così zuccherino, fresco, mi appaga più di un gelato, questa volta invece di fermarmi al solito estratto di anguria, l’ho trasformato in gelo.

gelo di anguria ricetta veg

Il gelo d’anguria, gelo di mellone come lo chiamano in Sicilia patria natia, quanto è fresco e dolce!

“U’ muluna” è il nome dialettale con cui i palermitani chiamano il cocomero, frutto abbondantemente coltivato in Sicilia, che raggiunge la piena maturazione e l’ottimo gusto nel periodo estivo. Insieme ai “fragoloni”, il cocomero è uno dei frutti di stagione più venduti per strada, dove è facile imbattersi in fruttivendoli appostati sui marciapiedi con la loro moto ape o il classico camioncino da trasporto e circondati da alte cataste di cocomeri, alcuni dei quali già aperti e pronti per essere assaggiati prima di essere comprati da un potenziale acquirente.
.C’è chi sostiene che le origini del gelo di melone siano da attribuire agli Arberesch che, provenendo dall’Albania, si stanziarono in territori della Sicilia in cui ancor oggi risiedono, mantenendo usi e costumi della loro terra natia e utilizzando l’abbondanza idrica delle zone in cui vennero a stabilirsi per la coltivazione di frutta bisognevole di grandi quantitativi d’acqua come appunto l’anguria. Ma è più probabile che  questa golosità risalga al tempo della dominazione araba in Sicilia e i suoi profumi, in cui l’inconfondibile aroma dell’anguria viene arricchito dagli aromi del cioccolato, dei pistacchi e del gelsomino, non possono che confermarlo. (da provedi.it)

In Sicilia il gelo di mellone viene decorato con pistacchi e cioccolata, io ho preparato una versione semplice, solo con un pò di panna di riso e un sentore di erba Luigia.

Gelo di anguria ricetta veg

Per 2 bicchieri:

  • 350  g di succo di anguria
  • 25 g di maizena
  • succo di limone
  • qualche foglia di erba Luigia o cedrina
  • panna di riso bio
  • succo d’agave a piacere (io non ho messo zuccheri perchè l’anguria scelta era molto zuccherina)

Preparazione;

  1. Tagliate a pezzi l’anguria e passatela nell’estrattore o centrifuga.
  2. Mettete in un pentolino il succo con qualche goccia di limone e qualche foglia di erba Luigia.
  3. Aggiungete sciroppo d’agave se volte più dolce e cominciate a scaldare lentamente, versate a pioggia la maizena mescolando con un frustino perchè non faccia grumi e fate sobbollire a fuoco dolce qualche minuto finchè diventa cremosa. Togliete le foglioline.
  4. Trasferitela nei bicchieri e lasciate raffreddare, passate in frigorifero un paio d’ore prima di decorarla con panna vegetale e rametti di erba Luigia.

Potete aggiungere pistacchi, cioccolato fondente, come nella ricetta originale siciliana. Menta se preferite al posto dell’erba Luigia.

Preparazione con il Bimby:

  1. Tagliate a pezzi l’anguria e passatela nell’estrattore o centrifuga
  2. Trasferite il succo nel boccale, aggiungere le gocce di limone, l’agave se preferite più dolce, le foglie di erba Luigia e la maizena, fate cuocere 6 minuti a 90 vel 3 antiorario
  3. Togliete le foglioline, trasferitela nei bicchieri e lasciate raffreddare, passate in frigorifero un paio d’ore prima di decorarla con panna vegetale e rametti di erba Luigia

gelo 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.