Crea sito

Medicina da mangiare recensione

Medicina da mangiare recensione

Medicina da Mangiare di Franco Berrino

Berrino
Un libro indispensabile in cucina se ci si vuole avvicinare alla macromediterranea del Dottor Franco Berrino. Dall’unione della macrobiotica con la dieta mediterranea nasce questo modo di farsi del bene con piatti sani, ingredienti semplici, eccellenze del territorio. Torniamo a mangiare come i nostri nonni per restare in salute.

Introduzione

Medicina da mangiare recensione. Comincia con Medicina da Mangiare la nuova rubrica sui libri che ritengo indispensabili e che amo.

Aneddoti personali

La prima edizione del libro conteneva anche il cd con la musica a 432 hz di Emiliano Toso, mettersi ai fornelli per preparare una ricetta macromediterranea con la musica di Toso è il massimo per me. Cucinare è un atto d’amore-
Medicina da mangiare recensione

Recensione

Medicina da mangiare, un libro che consiglio quasi ogni giorno a chi mi chiede come approcciarsi al cambiamento alimentare. Berrino nel libro inizia: “come affrontare il cambiamento? In modo graduale oppure dandoun taglio netto alle vecchie abitudini alimentari?
Non c’è una risposta universale, ognuno di noi è diverso, protagonista di un contesto sociale e familiare esclusivo, con una storia unica e aspettative personali.
E, soprattutto, motivato da ragioni differenti.
Il primo fattore da considerare è il punto di partenza. Se la nostra alimentazione
è ricca di zucchero, farine raffinate, grassi saturi, cibo spazzatura, allora
anche solo scegliere un riso integrale appare una rivoluzione:
nuove tecniche
di cottura, diverso sapore, nuove consistenze, nuove sensazioni nella nostra
pancia…

Tutto questo insegna il libro, ci conduce per mano nella conoscenza della macrobiotica, della dieta mediterranea che unisce le cucine dei popoli più longevi. Noi italiani e greci con la nostra dieta mediterranea e i giapponesi con la macrobiotica. L’idea di unire queste filosofie alimentari nella macromediterranea, portando in tavola il meglio delle due.
Tornare a mangiare come i nostri nonni, e alle loro abitudini alimentari
: pasti a base di cereali, legumi e verdure; carne poca, solo in occasioni
speciali
. Tornando alle nostre tradizioni mediterranee, quelle autentiche,
in cui l’alimentazione era prevalentemente vegetale.
Piacevolissimo da leggere nella prima parte,con le pietre miliari sulla strada del cambiamento e la filastrocca della tavola felice.
Comprendere il yin e yiang, l’equilibrio delle forze e i disagi che può portare non essere equilibrati.
Poi leggere bene i 13 modi per ridurre il rischio di ammalarsi del Codice europeo contro il Cancro.
I metodi di cottura in macromediterranea, la nostra dispensa, tutto quello che c’è da sapere. Punto per punto tutti gli ingredienti da avere sempre in cucina . E qui si parla di verdure latto fermentate, di germogli, di grani antichi, della stagionalità di frutta e verdura, la masticazione, come alcanilizzare il corpo nulla è dimenticato, tutto spiegato perfettamente. Le pentole, come organizzarsi e come ottimizzare, le preparazioni di base che non possono mancare e poi tante, tante ricette redatte dalle cuoche della Grande Via Simonetta Barcella e Silvia Petruzzelli. Ricette semplici, alla portata di tutti, indispensabili nei durante i vari pasti, colazione, pranzo e cena.
La parte più corposa del libro è dedicata all’alimentazione curativa dove le ricette sono divise per tipo di patologia
L’ultimo capitolo è dedicato infine anche a come organizzarsi in viaggio e cosa è opportuno mangiare prima durante e dopo lo sport.


Conclusioni

Se si ama come amo io la cucina sana, Medicina da Mangiare non può mancare in libreria vicino ad altri libri del Dottor Berrino come Il cibo dell’uomo o La grande via o ancora Ventun giorni per rinascere o La via della leggerezza-

Voto

5/5

Video

Citazioni

La misura dell’intelligenza è data
dalla capacità di cambiare quando è necessario.
Albert Einstein

Se vuoi tornare alla HOME PAGE per cercare nuove idee per i tuoi piatti
Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette iscriviti alla newsletter.
Seguimi poi in Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le domande, in Instagram oppure seguimi su Twitter o Pinterest
Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.