Crea sito

Ghiaccioli pesca banana e yogurt di soia

Ancora belle giornate, ancora pesche mature, facciamo i Ghiaccioli pesca banana e yogurt di soia

ghiaccioli

Questi gelati  li ho visti giorni fa nel bellissimo blog che seguo Miel e ricotta subito mi è saltato all’occhio la forma pensando che ho uno stampo preso per fare i cannelles bordolesi che invece ho sempre usato per semplici muffin come questi e questi.  Ecco come li avrei adoperati, per fare i ghiaccioli, dei piccoli gelati,  quelli di Monique sono al mango, ma io avevo delle pesche bianche mature ed eccoli qui.

Semplici, sani, un gelato che  si prepara in un attimo.

Ghiaccioli pesca banana e yogurt di soia

Ingredienti:

  • 4 pesche mature
  • 150 g yogurt di soia alla pesca italiana no ogm
  • 50 g di latte di riso e mandorle the bridge
  • 1 banana matura
  • uno o due  cucchiaini di limone

Preparazione:

  1. Frullate pesche e  banana con il succo di limone, aggiungete lo yogurt e il latte se è troppo denso.
  2. Trasferite nelle formine e mettete in freezer a congelare.

 

Ghiaccioli pesca e banana vegan

Pesche: La pesca è un frutto originario della Cina, dove è considerato simbolo di immortalità. Dal lontano oriente giunge in Persia, paese da cui deriva anche il nome scientifico del frutto Prunus persica, e da lì si diffonde poi in tutto il bacino del Mediterraneo grazie alle conquiste di Alessandro Magno. La pesca è il frutto estivo per eccellenza grazie alle sue caratteristiche organolettiche, alla succosità e alle proprietà dissetanti. Le varietà si distinguono in base alla superficie, al nocciolo e alla polpa che può essere gialla o bianca.

Banana: Quando comperiamo le banane cerchiamo di sceglierle biologiche, ormai si trovano in tutti i supermercati, anche bio dal mercato equo e solidali.

Soia: La soia gialla è il legume che vanta il più alto contenuto di proteine (ben 36 grammi per 100 di prodotto) ed è priva di colesterolo. Racchiude inoltre fibre (11,9/100 grammi) e minerali come potassio, fosforo e calcio in quantità elevate. È apprezzata poi per la presenza degli Omega 6, acidi grassi insaturi che proteggono le funzioni cardiovascolari, dei fitosteroli, che abbassano il livello di colesterolo totale e LDL (cattivo) nel sangue, e degli isoflavoni, fitoestrogeni che regolano la produzione ormonale e si rivelano utili per le donne nel periodo della menopausa.Scegliamo però sempre e solo soia italiana NO OGM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.