Crea sito

Farifrittata di ceci

Fan da sempre di Marco Bianchi e della sua cucina, ho conosciuto attraverso lui la farifrittata di ceci o frittatone di ceci.
Ricetta poliedrica che può essere farcita con le verdure che più amiamo.

farifrittata di ceci 2

Preparata nei momenti tranquilli può essere congelata e ci salva nella frenesia delle giornate lavorative.
Riprendo la descrizione di Marco…chi meglio di lui “lo chef scienziato” può spiegare quanto fa bene la farifrittata.

è ricca di proteine: contiene quasi il doppio di quelle contenute in un uovo.
è povera di grassi: contiene la metà dei grassi (quelli buoni però) di quelli contenuti in un uovo.
ha zero colesterolo.
Un piatto molto molto leggero, da preferire ad una frittata di uovo. E’ facile da digerire e contiene parecchio ferro, quasi 4 volte in più di un petto di pollo.
E’ un’ottima soluzione alternativa per imbottire un panino o come secondo piatto.
I legumi sono una sana alternativa, di gran lunga più salutare, alla carne dal punto di vista proteico.

I legumi contengono notevoli quantità di sali minerali quali fosforo, potassio, magnesio e ferro. Inoltre contengono, eccezion fatta per la soia che ne contiene minime quantità, anche amido: uno zucchero complesso e importante fonte di energia per le nostre cellule

I legumi venivano soprannominati “la bistecca dei poveri”.

Farifrittata di ceci

 

FARIFRITTATA DI CECI (a modo mio)

ingredienti:

  • 100 g di farina di ceci integrale
  • 200 ml di acqua
  • 1/2 cucchiaino di sale grosso
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • una macinata di pepe
  • 1 porro
  • olio EVO qb
  • mezzo porro o altre verdure a piacere

Preparazione:

  1. Mescolare in un recipiente la farina di ceci con l’acqua.
  2. Aggiungete un pizzico di sale e, se vi piace, una spolverata di pepe.
  3. Sbattete con la frusta elettrica, per non formare grumi. Dovete ottenere una pastella morbida, né troppo liquida né troppo solida, come quella della crêpe.
  4. Trasferire in una ciotola la pastella, aggiungere il pepe e
    far riposare in frigo minimo un’ora ….anche 4 ore se si vuole.
  5. In una padella far stufare il porro (o altra verdura) con un filo d’olio 10 minuti fino a cottura.
  6. Unire il porro stufato alla pastella di ceci, mescolare bene.
  7. Riscaldare nuovamente la padella, trasferirci il tutto e cuocere minimo 10 /15 minuti per parte.

farifrittata di ceci

Con il Bimby:

  1. Mettere l’acqua nel boccale e avviare a 4, dal foro farscendere la farina di ceci , la curcuma e
    il sale 40 sec. vel. 4
  2. Trasferire in una ciotola la pastella, aggiungere il pepe efar riposare in frigo minimo un’ora ….anche 4 ore se si vuole.
  3. Mettere nel boccale il porro a pezzi, 10 sec. vel 4 aggiungere un filo d’olio, sale, e far stufare10 minuti fino a cottura.
  4. Unire il porroalla pastella, mescolando bene
  5. Far riscaldare un filo d’olio in padella, trasferirci la pastella, e far cuocere minimo 10 minuti per parte.

Ottima servita con un’insalatona

Se invece cercate delle crepes di ceci ecco qui le ricette crepes e crespelle dolci e salate senza uova

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette iscriviti alla newsletter.
Seguimi poi in Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le  domande, in Instagram oppure seguimi su Twitter o Pinterest

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.