Crea sito

Cecina in padella al rosmarino

Cecina in padella al rosmarino

Il mio giardinetto di aromatiche è sempre più bello. Oltre a timo, maggiorana, menta, salvia e melissa, c’è una rigogliosa pianta di rosmarino.
In questi periodo dell’anno il rosmarino è fiorito e sono così belli i suoi fiorellini viola che vale la pena portarli i tavola.
Li metto dappertutto visto che sono tenerissimi e saporiti al contrario delle foglioline sempre molto coriacee.
Allora eccoli questi fiorellini, nella mia amata cecina in padella al rosmarino e porri.
Questa volta ho preparato le piccole cecine in padella perchè non avevo voglia di acceendere il forno e perchè avevo fretta di portare in tavola qualcosa di buono e veloce.
La mia cecina in padella l’ho accompagnata con barbe di frate ripassate.
Della cecina o farifrittata ne ho parlato spesso in FARIFRITTATA DI CECI e ho parlato anche delle differenze in FARIFRITTATA FARINATA O CECINA se vi interessa dare un’occhiata.

cecina in padella al rosmarino
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Cecina in padella al rosmarino

  • 100 gFarina di ceci
  • 300 gAcqua
  • 1/2porro
  • 1 ramettoRosmarino
  • q.b.fiori di rosmarino
  • q.b.Sale marino integrale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Olio extravergine di oliva

Strumenti

  • Frullatore a immersione Bamix

Preparazione

E’ opportuno qualche ora prima  (anche tutta la notte) mescolare in un boccale da minipimer farina di ceci, e acqua e lasciarla a temperatura ambiente. La cecina sarà molto più digeribile e diventerà sicuramente più morbida.
  1. Lascia in ammollo almeno sei ore o tutta la notte la farina di ceci nell’acqua, togliendo se puoi la schiumetta che si è formata in superficie.

    Mescola, aggiungi il sale marino integrale.

    Lava, affetta fine il porro e stufalo con un goccio d’olio per una decina di minuti finchè diventa tenero.

  2. Trita fine il rosmarino. Mescola rosmarino, fiori e porri con l’impasto di ceci.

    Olia una padellina e versa un po’ di impasto, non sottile come una crepes.

    Lascia cuocere a fuoco medio 7 o 8 minuti per parte (dipende da quanto è alta la tua cecina)

    Stacca delicatamente, gira la cecina e finisci la cottura.

  3. Servi calda, spoverando di pepe, olio, fiori di rosmarino.

Sulla cecina o farifrittata

La farifrittata o cecina di ceci contiene il doppio delle proteine di un uovo e nello stesso tempo contiene la metà di grassi di un uovo (oltrettutto la farifrittata ha grassi buoni).

La cecina o farifrittata di ceci è a 0 colesterolo. E’ sicuramente molto più leggera di una frittata fatta con le uova! Digeribilissima contiene 4 volte più ferro di un petto di pollo, (ricordiamo che i legumi dal punto di vista proteico sono più salutari della carne)

La cecina perfetta deve essere croccante fuori e morbida dentro, non deve essere troppo sottile e non deve sapere da cecio crudo. Per quello l’ammollo è indispensabile.

La cecina si può cuocere sia in padella come in questo caso o nel forno.

Dove mi trovi

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino. Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette. nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest Vuoi lasciare un commento qui in fondo all’articolo?

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “Cecina in padella al rosmarino”

  1. sì, esatto, intendo lenticchie rosse decorticate, con i ceci ho qualche problema e spesso mi chiedo se nelle ricette dove leggo farina di ceci posso sostituire con lenticchie rosse o piselli. grazie, io in cucina sono una frana e ho anche ho sottospecie di cucina dove fare qualsiasi cosa è scomodo. seguo con grande ammirazione e bonaria invidia chi come te è così brava, resto affascinata dalla maestria e mi si riempie la testa di domande.
    grazie di cuore per avermi risposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.